energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Per la prima volta a Pistoia un cartellone unico degli eventi Cultura

Pistoia –L’obiettivo della giunta comunale è di organizzare, programmandole, tutte le iniziative in un solo calendario per pubblicizzarle e diffonderle più capillarmente su tutto l’anno. Per farlo nei prossimi giorni sarà pubblicato il bando per l’inserimento di iniziative nel primo semestre del calendario.

Valorizzare e promuovere tutti gli eventi che si svolgono a Pistoia in un cartellone unico che possa raccogliere, con una programmazione organica, le numerose manifestazioni che si svolgono in città e sull’intero territorio comunale, diffondendole più capillarmente durante tutto l’anno. E’ questo l’obiettivo della giunta Bertinelli che nei giorni scorsi ha approvato una delibera per dare il via all’ambizioso progetto.

Dopo il positivo risultato della sperimentazione del calendario sportivo organizzato lo scorso anno – informa la nota del Comune di Pistoia –  l’Amministrazione comunale ha pensato di estendere l’esperienza a tutti gli eventi, inclusi quelli sportivi. In un solo calendario, quindi, sarà possibile coordinare e programmare le numerose iniziative che già si svolgono su tutto il territorio comunale e che spaziano in vari settori: dalla cultura e le tradizioni allo sport, dal settore commerciale a quello sociale fino alle attività di promozione e intrattenimento.

Per raccogliere le proposte di eventi, nei prossimi giorni sarà pubblicato un bando che permetterà a tutti, enti, associazioni e volontariato, di partecipare. Il primo avviso riguarderà l’inserimento di iniziative del primo semestre e cioè che vanno da gennaio a giungo. Per gli eventi in programma da luglio a dicembre sarà indetto un avviso nel mese di aprile.
Il bando – spiega la nota –   ha lo scopo di programmare e non selezionare gli eventi ai quali l’Amministrazione intende partecipare
.Alle iniziative inserite nel programma potranno essere concessi il patrocinio del Comune, contributi economici diretti o indiretti (servizi, locali o attrezzature comunali), premi di rappresentanza, uso di spazi e sale comunali. Il programma sarà curato da un tavolo tecnico coordinato da tre servizi del Comune: educazione e cultura; sviluppo economico e politiche sociali; lavori pubblici e sport.

“Si tratta di un progetto ambizioso che in prospettiva potrà avere una ricaduta importante sul territorio sia dal punto di vista turistico che culturale – sottolinea il sindaco Samuele Bertinelli–. Questa prima fase richiederà uno sforzo da parte di tutti coloro che con le loro iniziative e le loro proposte intenderanno concorrere a rendere Pistoia ancora più ricca di appuntamenti e occasioni di incontro. Si tratta infatti, per chi lo vorrà, di avanzare le proprie proposte all’Amministrazione comunale con un certo anticipo per consentirci così di programmarle meglio e pubblicizzarle ed eventualmente sostenerle più efficacemente. Sono però convinto che questo sforzo sarà ben ripagato se riusciremo ad avere uno strumento utile e importante per promuovere la nostra città, le sue bellezze storiche ed artistiche in modo ancora più incisivo. Pistoia ha un mondo dell’associazionismo culturale, sportivo e sociale molto vivace e proprio per questo mi auguro che tanti concorreranno con le loro idee e proposte a definire questa più organica programmazione degli eventi pistoiesi”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »