energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Per una notte Prato si colora di rosa Cronaca

Prato – Al via anche quest’anno, giovedì 14 luglio dalle ore 19.00, la manifestazione dedicata alle donne e alla cultura, dal titolo “Prato in  Rosa”, promossa dal Tavolo delle Pari Opportunità del Comune di Prato, in collaborazione con i gruppi imprenditrici femminili di Confcommercio, Confersercenti, Confartigianato, CNA e Associazione Anna Maria Marino per SVSL.

Tante occasioni d’incontro e di svago nel centro storico della città  con proiezioni di film al Castello dell’Imperatore, inaugurazione di mostre, performance di danza, presso lo Spazio Mostre e nel giardino Buonamici; un concerto di sole voci alla Corte Sculture Lazzerini, il gioco del Croquet ai Giardini di Sant’Orsola e, inoltre, in onore della serata, sia i pubblici esercizi che i negozi potranno addobbare la propria vetrina con tocchi di colore rosa e i locali che hanno aderito alla iniziativa del Comune proporranno aperitivi e cene “in rosa”.

 

prato in rosa

Prevista anche l’apertura serale con ingresso gratuito alle donne a Palazzo Pretorio e al Museo del Tessuto e nella Corte interna di Palazzo Datini, risuoneranno le note “Esacordo, quartetto di viole”, mentre,  promosso da Recuperiamoci, e “Il canto alla Bistecca” alle ore 17 in via Pier Cironi “Omaggio alle donne”: recupero solidale, ecolaboratori e cena.

Una serata in rosa il cui colore ricorda i sentimenti profondi, genuini, le belle relazioni e lo star bene insieme, e  la città diventerà, all’interno delle mura, un enorme palcoscenico dove tutti saranno protagonisti della festa più bella dell’estate promossa dal  Tavolo alle Pari Opportunità del Comune di Prato, presieduto dall’assessore Mariagrazia Ciambellotti.

Un impegno quello dell’assessore che, ad appena due anni dalla nascita, ha inteso promuovere la parità delle donne e degli uomini nella vita locale, perché questa rientri nelle strategie messe a punto dall’amministrazione comunale in accordo con il  “Piano d’azione per la parità delle donne e degli uomini” adottato dal Consiglio Comunale nel luglio del 2011 e alla legge regionale 16/2009 sulla cittadinanza di genere.

Al Tavolo pratese vi  partecipano le donne della città rappresentative e provenienti da mondi diversi e con esperienze differenti,perché sia garantita il  più possibile trasversalità e pluralità di competenze,interessi ed esperienze civili e sociali per tutte quelle iniziative dedicate al mondo femminile:un vero e proprio esempio di democrazia partecipata,intesa non come semplice ascolto da parte della Giunta di richieste,ma di modalità di costruzione di progetti.

Obiettivo, infatti è riunirsi diverse volte l’anno per diffondere con impegno e passione, manifestazioni e attività mirate, volte a sensibilizzare l’opinione pubblica pratese, che non si concludano nella “Giornata Internazionale della Donna ( 8 marzo) o in quella mondiale del 25 novembre contro la violenza sulle donne, ma per mettere in campo continue sinergie facendo rete con quanti del territorio comunale e provinciale del comprensorio e a vario titolo, si occupano delle donne, del lavoro, della salute e degli spazi a loro dedicati, nella città di Prato tutto l’anno. 

Foto: www.giardinaggio.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »