energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Perseguita una donna per sei mesi e finisce all’Opg Cronaca

Si era invaghito di una donna e per sei mesi l'ha perseguitata pedinandola e tempestandola di messaggi e telefonate. Neppure una prima denuncia per stalking, a cui ad agosto aveva fatto seguito un ammonimento del Questore, era bastata a farlo desistere dal suo folle corteggiamento. E così per un 52enne si sono aperte le porte del ospedale psichiatrico giudiziario di Montelupo fiorentino, dove l'autorità giudiziaria ha disposto il ricovero.
Il 52enne si è invaghito della sua vittima ed è iniziata la persecuzione: prima si è iscritto a un corso di laurea dell'Università di Firenze tenuto dalla donna.  Poi sono iniziate le telefonate e i messaggini, “in modo incessante e inquietante”, come si legge in una nota della Questura, fino a veri e propri pedinamenti nel paese dove la donna vive. L'uomo è addirittura arrivato a prenotare una camera nello stesso albergo dove la donna trascorreva le vacanze con il compagno.
La sezione specializzata della Divisione Anticrimine ha così avviato indagini per a ricostruire la storia e la personalità dello stalker, quadro che ha evidenziato la pericolosità degli atti persecutori e la necessità, per il 52enne, di cure specifiche, che hanno portato, oltre all'accusa di stalking, alla misura cautelare del ricovero nell'Opg.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »