energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Piazza Brunelleschi: telecamere e guardie notturne antiaggressioni Cronaca

Firenze – Saranno installate telecamere, impegnati vigilantes per la sorveglianza interna e intensificati i controlli interforze. Queste le soluzioni adottate dal comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, riunito stamani in Prefettura, per fronteggiare nell’immediato la situazione di piazza Brunelleschi. L’area limitrofa alla Facoltà di Lettere è tornata in questi giorni all’attenzione delle istituzioni a seguito di un episodio di aggressione subito da un addetto alle pulizie che lavorava nella struttura universitaria. Il prefetto Luigi Varratta, il sindaco Dario Nardella, il rettore Alberto Tesi e i vertici provinciali delle forze di polizia hanno fatto il punto e deciso di incrementare il livello di sicurezza della zona attraverso tre misure.

Il Comune procederà all’installazione di due telecamere, supporti ritenuti decisivi sia come deterrente sia come strumenti di verifica nel caso siano necessari approfondimenti investigativi su fatti avvenuti. L’Università si avvarrà di una vigilanza interna alla sede della facoltà di Lettere, operativa da ieri. Infine sarà rafforzata la sorveglianza da parte della forza pubblica, con ripetuti passaggi delle pattuglie già attive in questa parte della città, coordinati ai servizi antidegrado che vengono svolti ogni mattina dalla polizia municipale. “Oggi abbiamo trovato un buon punto di sinergia – ha detto il prefetto Varratta al termine dell’incontro –  che permette a ognuno, nell’ambito delle proprie competenze,  di mettere in campo interventi che potranno far sentire più sicuri i residenti e coloro che frequentano per studio e lavoro l’Università”. Per quanto riguarda infine la prospettiva futura dell’area, il sindaco Nardella ha confermato che andrà avanti con il progetto di riqualificazione della piazza.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »