energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Piazza della Repubblica, tempi cantieri “dettati” dalla Soprintendenza Breaking news, Cronaca

Firenze – I lavori non verranno sospesi, ma i cantieri ad oggi aperti verranno completati “sulla base delle aree svincolate dalla Soprintendenza”. Per quanto riguarda invece le altre zone, sempre interessate al progetto di riqualificazione, gli interventi avverranno ad ottobre. Tutto ciò permetterà di “sgombrare” la piazza per la prossima estate. È quanto precisa l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti intervenendo sulla vicenda dei cantieri della riqualificazione della pavimentazione di piazza della Repubblica.

A far saltare le programmazioni precedenti, sono stati i ritrovamenti archeologici di piazza della Repubblica. Ritrovamenti che hanno condizionato i lavori, per cui è stato necessario, come spiega Giorgetti, ricorrere ad una nuova articolazione “perché i tempi necessari per esaminare i ritrovamenti archeologici hanno fatto saltare ogni programmazione”. Inoltre lo stesso assessore precisa: “Oggi è in corso il getto delle fondazioni nel settore del cantiere lato Pellicceria e il 2 maggio inizieranno i lavori di posa del lastrico. La durata di questo intervento è di una quindicina di giorni dopo di che questa parte della piazza potrà riaprire”, mentre i lavori di saggi, scavi, realizzazione delle fognatura e successiva posa del lastrico nelle altre parti del cantiere proseguiranno via via che saranno rilasciati i nulla osta da parte della soprintendenza.

“Le parti del cantiere oggi aperte, che saranno ultimate con le pavimentazione e quindi riaperte alla circolazione pedonale, non avranno bisogno di ulteriori interventi” conclude l’assessore Giorgetti. 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »