energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Piazza Giorgini, un albero per Orso Breaking news, Cronaca

Firenze – Firenze non lo dimenticherà mai, Lorenzo Orsetti, combattente, che ha dato la sua vita per la libertà del popolo curdo. Oggi giovedì 18 marzo, un albero, un leccio, è stato piantato in piazza Giorgini alla sua memoria, là dove Orso ha vissuto e ancora vive la sua famiglia. È stato messo a dimora alla presenza degli assessori all’Ambiente Cecilia Del Re e alla Toponomastica e Cultura della Memoria Alessandro Martini, del presidente del Consiglio comunale Luca Milani e dei genitori di Lorenzo. L’albero scelto è un leccio, che porterà la targa commemorativa a lui dedicata dal Comune di Firenze: “Dedicato a Lorenzo Orsetti, Orso, ‘partigiano’ caduto in Siria del nordest per la libertà di tutti. La Città di Firenze, 16 marzo 2021”. L’iniziativa nasce da una proposta del Consiglio comunale, poi fatta propria dalla giunta.

“Abbiamo voluto ricordare Lorenzo Orsetti, oltre che con l’intitolazione toponomastica – hanno detto gli assessori -, anche mettendo a dimora un albero a lui dedicato in piazza Giorgini, luogo in cui ha vissuto e dove ancora oggi vive la sua famiglia. In sua memoria, la Città di Firenze ha piantato oggi un leccio dedicato a Orso, partigiano, caduto per la libertà di tutti”.

“Il Consiglio Comunale di Firenze, negli ultimi anni, ha approvato diversi atti a sostegno del popolo curdo, nonché a favore del riconoscimento del sacrificio di Lorenzo Orsetti, nostro concittadino ucciso nella guerra contro l’ISIS – ha aggiunto il presidente Milani – oggi la situazione del popolo curdo è ancora caratterizzata dalla negazione del suo diritto all’autodeterminazione. Lorenzo Orsetti, che ricordiamo con questo albero, ha sacrificato la propria vita per il popolo curdo. Firenze non lo dimenticherà mai”. L’assessore Martini ha partecipato anche al ricordo di Orsetti al Cimitero delle Porte Sante.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »