energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Piazza Pier Vettori a Firenze, sabato parte la festa Società

Firenze – Che piazza Pier Vettori, nel quartiere 4, il quartiere che per antonomasia viene stravissuto e goduto dai cittadini, quello dove nacquero e continuano ad esistere i comitati cittadini più agguerriti, quello degli attraversamenti di via del Pignoncino e via De’ Vanni che furono gli antesginani delle prime mobilitazioni di quartiere, piazza Pier Vettori dunque, ha sempre scontato una strana maledizione, quella del “non luogo”.

Dire che piazza Pier Vettori sia la piazza più degradata del quartiere, è un falso. Dire che è mal frequentata, vuol dir tutto e niente. Perché se è vero che puoi trovarci qualche ubriaco,  a volte un gruppo di cittadini dell’Est Europa che trascinano la loro misera esistenza su panchine e bordi di aiuole, o magari altri trafficanti più o meno leciti, è anche vero che c’è il passeggio degli anziani, delle persone col cane, di chi si ferma all’edicola (una vera e propria istituzione) per fare due chiacchiere, di quelli che possono trovare socialità e comprensione dal lampredottaio sul fianco. Ci sono anche dei bambini, ogni tanto, magari in passeggino, ma di questo non ha colpa nessuno: infatti, è un po’ nella natura della piazza, con le sue scarse panchine e un avvallamento nel centro che quando piove pare il Titicaca (nonostante tutti gli interventi e gli aggiustamenti) , oltre al suo ruolo di rotatoria spartitraffico, di non attrarre giochi infantili più dinamici.

Insomma, piazza Pier Vettori vuol tornare a vivere. A testimoniare la sua volontà di riscatto, sono i tanti cittadini, residenti, fruitori, di passaggio, che hanno aderito all’iniziativa “PiazzaLiberaTutta – Insieme per Piazza Pier Vettori”, un percorso di partecipazione lanciato dalla Onlus SaveTheCity e finanziato dalla Regione Toscana. E tanti hanno partecipato sia alle fasi  “ascolto” dei cittadini da parte delle amministrazioni pubbliche, sia alle fasi di  “partecipazione”, vale a dire ai confronti veri e propri fra amministrazione cittadini, con le loro idee, progetti ed esigenze.

Tutto questo ha portato, da parte del Quartiere, alla decisione (decisione presa dallo scorso “governo” e portato avanti con perseveranza e decisione dal nuovo “governo”) di risucchiare piazza Pier Vettori nella vita generale del rione. Come?

Ecco la scommessa: da domani sera, a partire dalle 21, in piazza Pier Vettori si fa festa con “Settembre in piazza Pier Vettori”: musica live, con un concerto tra tarantella e jazz, viaggio musicale a cura dell’associazione Palco d’autore e Porto di mare. Partecipano Francesco Cofone ed il maestro Fabio Morgera.

E poi, sabato prossimo nuova iniziativa in piazza, con protagonisti i bambini, a partire dalle 16. Ci saranno laboratori artigianali, dimostrazioni sportive, giocoleria, e “creiamo insieme l’orto del quartiere”, con esperti del settore ed i semi di Flora Folies. Una merenda sarà offerta alle 17 dal bar Francesconi. Infine Francesco Giomi di Tempo Reale proporrà una “passeggiata sonora”.
Si tratta di iniziative che abbiamo voluto per valorizzare la riqualificazione della piazza, che è in corso con una grande partecipazione da parte dei cittadini – ha dichiarato il presidente del Q4 Mirko DormentoniÈ importante creare una pluralità di momenti di aggregazione per far rivivere una piazza per troppo tempo lasciata ai margini della vita del quartiere”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »