energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Piazza Toscana settima edizione, contatti diretti per far crescere il business Breaking news, Economia

Firenze  –  Oltre 270 tra imprese grandi e piccole, start – up  e professionisti domani mercoledì 7 giugno si incontrano per crescere e sviluppare il proprio business. Si sta parlando di “Piazza Toscana”, l’evento promosso dalla Compagnia delle Opere Toscana, che si svolgerà dalle ore 9 alle 18 al Teatro dell’Opera in Piazza Vittorio Gui, domani mercoledì 7 giugno a Firenze. Una iniziativa basata sul “B2B”, acronimo di business two business, lo scambio diretto tra soggetti economici che possono incontrarsi e cercare nuove opportunità e sviluppo, ma anche partecipare ad un fitto calendario di workshop, seminari e tavoli di lavoro. Ogni impresa o studio professionale avrà un suo spazio ma anche un’agenda d’incontri già pianificata, grazie al portale digitale www.piazzatoscana.org dove fin dal momento dell’iscrizione, ha avuto modo di contattare altre realtà in totale autonomia accedendo ad una area riservata e organizzare in questo modo la sua parftecipazione. In questo modo ogni imprenditore o professionista può sviluppare la sua attività incontrando clienti, portare avanti sinergie e collaborazioni favorendo la filiera corta e le dinamiche di rete. In particolare le grandi imprese saranno presenti con il proprio ufficio acquisti per incontrare nuovi potenziali fornitori, professionisti, enti pubblici. Si tratta di importanti brand come Giunti Editore Spa, Gruppo CFT, C.A.F, Brandimarte, Mati Piante, Wolters Kluwer Italia, Marchese Antinori Spa, Conad del Tirreno Soc. Coop, Firenze Convention & Visitors Bureau, Ars Hotels, Gruppo Brain Technology, Tom Tom Telematics, Trenitalia, Papalini Spa, Opera Santa Maria del Fiore, Opera Medicea Laurenziana, Ely Lilli, L’istituto Geografico Militare, Ente Sostentamento del Clero della Curia di Firenze, Firenze Parcheggi Spa. Accanto all’attività prevalente di scambio tra i vari soggetti economici, sono state attivate quattro distinte aree tematiche: turismo, agroalimentare, start-up e uno spazio dedicata alle imprese estere. Per il turismo sono previsti quattro incontri su tematiche diverse inerenti a questo settore vitale per l’economia regionale mentre nella piazzetta agroalimentare le aziende non solo potranno presentare i propri prodotti ma anche organizzare degustazioni in particolare agli operatori esteri presenti e interessati alle eccellenze alimentari del Made in Italy. Nel settore riservato alle start-up viene invece offerta la possibilità a queste realtà di farsi conoscere nel mondo delle PMI e delle grandi aziende. Infine nell’area estero invece si possono trovare soggetti economici provenienti da Stati Uniti, Polonia, Malta e dell’area balcanica interessati a sviluppare nuovi rapporti con le imprese italiane e in particolare toscane. “Siamo molto soddisfatti della partecipazione a Piazza Toscana che vede un ulteriore incremento dei partecipanti rispetto alle passate edizioni – spiega Igor Silvi direttore della Compagnia delle Opere Toscana -, come è consistente anche la partecipazione di alcuni grandi aziende del territorio che partecipano per incontrare nuovi collaboratori e potenziali fornitori. Piazza Toscana vuole essere un luogo d’incontro e di reciproca conoscenza fra imprenditori che è la condizione necessaria per la sviluppo e la crescita della persona e quindi della propria attività. La conoscenza ha poi bisogno del suo tempo per maturare, per questo, Compagnia delle Opere Toscana propone dei momenti durante l’anno, successivi a Piazza Toscana, duranti i quali – conclude Silvi –  poter approfondire i dialoghi iniziati proprio durante la manifestazione”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »