energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Piazzale Michelangelo pedonale, i lavori iniziati oggi Cronaca

Firenze – Pedonalizzazione in arrivo, ora non solo è ufficiale, ma i lavori sono cominciati. Si sta parlando di piazzale Michelangelo, che vedrà il varo “ufficiale” il 14 febbraio, per San Valentino. C’è anche da scommettere che il piazzale riacquisterà buona parte di quel fascino che ne ha da sempre fatto uno sfondo ideale per matrimoni e passeggiate romantiche:  l’area vietata ai veicoli infatti  si allargherà ben oltre la copia della statua del David estendendosi dagli attuali 4.350 a 7.700 metri quadrati circa. Rimarrà esclusa solo una striscia di circa 12 metri, adiacente ai posti per i bus (confermati due stalli per la fermata dei mezzi del tpl e cinque per i bus turistici per far scendere e salire i visitatori).

Non verranno spazzati via, i parcheggi, anche se il numero si ridurrà: sui due lati della striscia dedicata ai bus saranno ricavati 78 posti per il parcheggio a rotazione veloce (e quindi a pagamento per tutti), 3 posti per disabili (attualmente sono due) e altrettanti stalli per i taxi oltre ad una corsia per la viabilità interna.

Ancora, altri posti a rotazione saranno a disposizione nell’area pubblica adiacente al Giardino dell’Iris (16) mentre nell’occasione sarà regolamentato il parcheggio in via delle Porte Sante dove saranno delimitati 64 posti a sosta promiscua (quindi gratuita per i residenti della Zcs1). Nella prima fase sperimentale la tariffa sarà di 1 euro la prima ora e 2 euro a partire dalla seconda per incentivare la rotazione delle auto in sosta. Il parcheggio sarà in funzione tutti i giorni, festivi compresi, dalle 8 alle 24.

Gli interventi dei lavori sono eseguiti dagli addetti di Sas su input dell’Amministrazione. Sarà tracciata la nuova segnaletica (compresi gli stalli per la sosta nella piazza e nelle due nuove aree regolamentante e gli attraversamenti pedonali), spostati i paletti e le catene che delimitano l’area pedonale, installati i parcometri per il pagamento, cancellate le vecchie strisce.

L’intervento di rifacimento complessivo della pavimentazione sarà effettuato successivamente, una volta individuata con la soprintendenza la tipologia del materiale da utilizzare al posto del semplice bitume. Tra le proposte degli uffici comunali alla soprintendenza anche un conglomerato trasparente del tipo usato in piazza Savonarola. Il progetto di riqualificazione della pavimentazione prevede anche la messa in opera di elementi di arredo urbano. Per questo intervento è previsto un investimento di 510.000 euro nel bilancio 2016.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »