energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Piazzale Michelangelo, Società dell’Iris e bando pubblico per l’ex campeggio Breaking news, Cronaca

Firenze –L’ex campeggio del piazzale Michelangelo gode di due passaggi importanti per il proprio futuro:  da un lato, infatti, esiste il progetto della Società dell’Iris per realizzare un’area verde dove oggi sorge il campeggio, dall’altro verrà bandita dal Comune una gara pubblica per la procedura di affidamento della concessione di valorizzazione della struttura ex bar del campeggio dismesso e aree circostanti. A comunicare quanto succederà nel futuro della collina di piazzale Michelangelo è stato l’assessore al patrimonio immobiliare Alessandro Martini, rispondendo a un question time posto dal consigliere di Spc Dmitrij Palagi in consiglio comunale.

Il progetto presentato  dalla Società Italiana dell’IRIS all’Amministrazione prevede l’utilizzo dell’area in base all’articolo 20 del Regolamento sui beni immobili del Comune di Firenze e la realizzazione di un’area verde dove ancora oggi insiste il Campeggio Michelangelo collegata al giardino dell’IRIS, come ha spiegato l’assessore Martini. Questo progetto riguarda la porzione di terreno attigua al giardino stesso già recuperata dall’Amministrazione per una superficie 12.000 metri quadrati. “Il progetto di utilizzo, oltre a permettere l’estensione della coltivazione e ibridazione dell’Iris, ci sembra apprezzabile anche per il beneficio nei confronti della collettività – ha sottolineato l’assessore Martini – consentirà infatti di predisporre percorsi compatibili alla fruizione da parte di persone con difficoltà motorie e non vedenti, di un’area appositamente dedicata ai bambini e dalle famiglie e di percorsi per la didattica”. Inoltre sarà migliorato anche l’accesso per i mezzi di soccorso. “Il progetto è stato istruito positivamente dalla direzione ambiente e sarà proposta alla giunta una dichiarazione di interesse” ha sottolineato l’assessore.

Per quanto riguarda l’annunciato recupero della struttura dell’ex bar del campeggio dismesso e delle aree circostanti, l’assessore Martini ha comunicato che sarà fatto un bando pubblico per l’affidamento della concessione di valorizzazione. Con questa procedura sarà individuato un soggetto privato che riqualificherà il fabbricato per destinarlo a funzioni di servizio, per esempio ristoro, a favore degli utilizzatori del futuro parco pubblico e della passeggiata del Viale dei Colli. Previsto anche un canone concessione, in cambio dell’utilizzo del fabbricato per finalità economiche. “La tipologia di funzioni, la determinazione del canone e la durata della ipotizzata concessione verranno stabilite previa idonea istruttoria tecnica ed amministrativa” ha precisato l’assessore Martini che ha informato il consiglio sulla data di scadenza dell’attuale concessione per il campeggio con il Gruppo Human Company, ovvero il prossimo 31 ottobre.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »