energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Piccolo fiorentino “cancellato”, restituita la residenza Breaking news, Cronaca

Firenze – La vicenda della cancellazione della residenza del piccolo fiorentino di due anni, cittadino italiano, ha avuto oggi una soluzione rapida e positiva, dal momento che il piccolo è stato riscritto nelle liste dei residenti. La questione, che è stata portata in consiglio comunale da una domanda di attualità dei consiglieri di Spc Dmitrij Palagi e Antonella Bundu, ha visto la risposta dell’assessore Federico Gianassi, cui è stata affidata dall’assessora e vicesindaca Cristina Giachi, che com’è noto è stata eletta in consiglio regionale nelle liste del Pd. Oggi infatti, contemporaneamente al consiglio comunale, si teneva il tormentato insediamento del consiglio regionale. E la risposta dell’assessore non dato adito a dubbi: l’ufficio dei servizi demografici, una volta resosi conto della situazione portata alla luce su queste pagine, ha visto l’immediata mobilitazione del dirigente, che, personalmente avendo constatato la presenza del piccolo sul territorio fiorentino all’indirizzo comunicato, ha fatto in modo che oggi stesso, a seguito della richiesta avanzata nuovamente dal padre anch’egli cittadino italiano, la residenza fosse di nuovo efficace in continuità con quella del primo anno di vita. Nel frattempo, gli uffici stanno procedendo anche a verificare lo status della madre del bimbo, anch’essa cancellata, per procedere alla sua eventuale riscrizione. Il minore è stato riscritto d’urgenza. “La responsabilità non è certo dell’assessore “latore” della risposta – precisa il consigliere Palagi – tuttavia il caso è politicamente molto significativo, in quanto bisogna capire come mai si è proceduto alla cancellazione delle residenze nonostante il consiglio comuale avesse prodotto una mozione, nella seduta del 15 aprile scorso, in cui si stabiliva di sospendere “l’istruttoria degli atti aventi ad oggetto cancellazioni di residenza per irreperibilità fino a che non sarà estinta l’epidemia di Covid 19″. Il tema delle residenze è enorme. L’impegno preso dal consiglio  fu votato e regolamente approvato, bisognerà che qualcuno lo metta in atto” (per saperne di più: https://www.stamptoscana.it/residenze-cancellato-piccolo-fiorentino-di-2-anni-e-senza-pediatra-e-senza-asilo/)

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »