energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Pioli nasconde le carte, contro la Roma domani al Franchi serve un’impresa e l’ombrello Sport

Firenze – Il copione da recitare è pronto, gli attori protagonisti forse. Solo domani sapremo, secondo le parole di Stefano Pioli, se Thereau sarà della partita, se Saponara potrà dare il suo contributo. Contro la Roma, squadra che l’allenatore della Fiorentina ha ammesso di aver spiato e ammirato martedì all’Olimpico contro il Chelsea e che avrà Dzeko al centro dell’attacco , è necessaria una prova maiuscola, una impresa che al Franchi, a partire dalle 15, per i viola è sempre possibile: “Con l’aiuto del nostro tifo possiamo mettere in difficoltà qualsiasi avversario. Nessuno – sottolinea Pioli – è imbattibile”.

Ma oltre al tifo la Fiorentina dovrà dare il meglio di se stessa: “Dovremo avere il ritmo che abbiamo avuto contro il Torino, la concentrazione di quando abbiamo affrontato la Juventus e precisione tecnica, un aspetto questo che ci è mancato contro il Crotone. L’importante è aver capito i nostri errori come Astori ha ammesso. Contro il Crotone non abbiamo fatto la partita migliore. Questa volta ho visto molta concentrazione. Ho visto i ragazzi vogliosi, hanno qualità ma ci vorrà attenzione ed equilibrio tattico perché la Roma attacca bene gli spazi , cerca di fare la partita e servirà una nostra grande prestazione per impedirglielo”.

Ma ci vorrà anche la migliore formazione possibile infortuni permettendo: “Su Thereau e Saponara deciderò domani mattina dopo la seduta di rifinitura. Sarà Pezzella a sostituire Laurini? E’ un centrale, di altissimo livello. E’ un arrivo importante per noi e sta dando tanto. Può fare anche il terzino destro, vedremo”.

Nell’attesa si scruta il cielo e i caselli dell’autostrada del sole. Per domani si precedono forti temporali proprio nel primo pomeriggio e fin dalla mattina la marea di tifosi giallorossi che occuperanno anche parte della maratona. Il tifo viola saprà tenergli testa ma non per i primi cinque minuti quando la Curva Fiesole rimarrà in silenzio in segno di protesta e solidarietà verso i ragazzi multati per lo striscione riguardante Cognigni in una precedente partita interna.

Tanto calore ci vorrà anche per la squadra Primavera che ha incassato una nuova sconfitta, questa volta a opera della Juventus vittoriosa per 2 a 0 con gol al 35’ di Portanova e al 78’ di Olivieri su rigore e più volte salvata dal portiere Lauria. E tanto calore anche per la Fiorentina W. sconfitta oggi al Bozzi dal Brescia per 4 a 2 e che mercoledì 8, al Franchi in Champions League alle ore 19 affronterà il Wolfsburg Frauen.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »