energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Pioli recrimina sul rosso mancato e sul vantaggio sprecato, Gattuso ha trovato la forza Milan Sport

Firenze – L’ episodio del rosso mancato a Romagnoli, sull’ atterramento di Simeone lanciato a rete tiene banco in sala stampa nel dopo partita. Pioli non si fa pregare per fornire la sua versione: “ Non ho parlato con l’ arbitro ma con Tagliavento, il quarto uomo, che ha detto  che stavano controllando. Poi hanno deciso per il giallo e non per il rosso e io non posso replicare altrimenti si offendono. Questo risultato lo considero come due punti persi. Siamo cresciuti tanto ma ancora non basta perché queste sono partite da vincere. Abbiamo faticato per trovare il vantaggio ma ci è mancato lo sforzo superiore per conservarlo e questo è il tassello che manca ancora”.

Non è stata però una Fiorentina brillante e volitiva come altre volte e a lunghi tratti senza velocità. Pioli spiega: “Nei primi 45 minuti il sottoritmo  del Milan non ci ha fatto giocare con la nostra strategia. Ma abbiamo avuto ritmo quando rubavamo palla anche e poi qualche volata abbiamo preso decisioni sbagliate e posizioni non  giuste. Ma contro il Milan non potevamo costruirebbe 10 o 12 palle gol per segnare un gol mentre a loro ne sono bastate 2”.

Poi Pioli rivela perché ha lasciato fuori Chiesa: “E’rimasto fuori perché stanco.  Negli ultimi  due allenamenti  l’ho visto svuotato fisicamente e mentalmente. Non possiamo andare a 100 all’ora per tutta la stagione. Anche Veretout era  stanchissimo ma ha portato la pagnotta a casa. Normale in questo periodo accusare la stanchezza ma domani  saremo già in campo e il 1 di nuovo in campo perché il 5  c’è la partita importante e difficile con Inter”.

Molto più sereno Gattuso che alla vigilia aveva annunciato un Milan stanco: “ Non avevano forza e abbiamo aspettato  gli avversari per non dargli campo. Dopo il pareggio ho avuto la sensazione che potevamo vincere. Dopo il derby dobbiamo continuare su questa strada di lavorare e di dare l’idea che siamo una squadra che ha compattezza. Giocato troppo presto rispetto all’ impegno di Coppa? Non sono un dirigente e qualche ora di riposo in più ci avrebbe fatto comodo ma se mi dicono domani gioca io gioco anche domani. Però così va bene e l’atmosfera di queste partite durante le feste è bella. Kessie ha bisogno di tirare il fiato? E’ un 100 chili di cristiano  e  a guardarlo fa paura da’la sensazione di avere forza incredibile può giocare tre o quattro giorni di seguito”

Print Friendly, PDF & Email

Translate »