energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Pirandello riletto da Gianfranco Pedullà in scena a Marcialla Spettacoli

Barberino Val d’Elsa (Firenze) – Sabato 5 dicembre 2015 alle 21,30 il Teatro Popolare d’Arte presenta “Pupi siamo” Viaggio buffo in cerca di Pirandello. Un progetto di Gianfranco Quero per la regia di Gianfranco Pedullà. Con Marco Natalucci e Gianfranco Quero. La trama prende spunto dal dramma  incompiuto di Pirandello, “I giganti della montagna”.

 

I due attori stanno andando in teatro per recitarlo. Nei camerini si discute della vita e dell’arte del drammaturgo siciliano: frammenti, personaggi delle sue opere, il padre, la madre, i figli. Un omaggio alla contraddittoria, mutevole, affascinante arte dell’attore.

 

“Pupi siamo” vede in scena due interpreti di assoluto rilievo: lo stesso Quero, attore messinese “dal volto pirandelliano”, noto al grande pubblico anche per le sue  esperienze cinematografiche e televisive, e l’attore toscano Marco Natalucci, già colonna di Arca Azzurra Teatro, Pupi e  Fresedde e Occupazioni Farsesche. Lo spettacolo vive di frammenti pirandelliani tratti da “Uno nessuno e centomila”, “Il Fu Mattia Pascal”, “L’uomo dal fiore in bocca”, “La favola del figlio cambiato”, “Il berretto a sonagli”, “Ciaula scopre la luna”, “Enrico IV” e “I giganti della montagna”. La parola viaggia insieme al corpo degli attori, che come una marionetta/pupo si mostrano in continua trasformazione: dalla “staticità” e rilassatezza del racconto, alla dinamicità e ai ritmi dell’interpretazione dei personaggi. Come Pirandello  proiettava le persone dalla vita reale nei suoi racconti letterari e teatrali, così Quero e Natalucci trasportano lo spettatore dalla vita vissuta alla vita narrata. Lo stile è colloquiale, spesso divertito e divertente, attraverso continue digressioni temporali ed escursioni nell’attualità. Lentamente la biografia del poeta diventa un inno di dolore alle condizioni attuali della Sicilia ma anche un omaggio alla contraddittoria, mutevole, affascinante arte dell’attore.

 

Al Regina Margherita gli appuntamenti proseguono domenica 6 dicembre 2015 alle 17,00 con la sezione teatro ragazzi che si apre con questo appuntamento. Deux à la Tache Comedy Group presenta “Crack up show”. Ideazione e interpreti, Pamela Democrito e Roberto Tanner che cura anche la sceneggiatura e la regia. Spettacolo adatto a qualsiasi tipo di pubblico. Dinamico, divertente e frenetico in cui il pubblico ha come unica possibilità quella di divertirsi. Commedia, magia, umore e due personaggi pericolosamente diversi. Un mago presuntuoso e la sua inesperta assistente hanno una complicata relazione sulla scena, in cui si generano situazioni assurde, piene di gags e un inatteso ed emozionante finale.

 

Le date fanno parte della nuova stagione del Regina Margherita. Un cartellone per tutti, che guarda soprattutto alle famiglie, ma non dimentica di mettere in carnet proposte di nicchia per appassionati di prosa e musica. Tra teatro ragazzi, popolare e vernacolo, teatro contemporaneo e di ricerca, jazz con degustazioni di vino e concerti bandistici.

 

Informazioni: Il Teatro comunale Regina Margherita è in Via Amelindo Mori 20 • 50021 Marcialla – Barberino Val D’Elsa (Firenze) – Telefono e Fax 055 8074348 –  www.teatromargherita.orginfo@teatromargherita.org.

 

Prevendita biglietti: Caffè Italia/Tavarnelle Val di Pesa – telefono 055 8077024, Merceria Gabbrielli/Marcialla – telefono 055 8074217, Bar Sport Barberino Val d’Elsa – Telefono 055 8075022.

 

La direzione artistica della stagione del Regina Margherita – Al fianco della direzione artistica di Gianfranco Martinelli (prosa, altri eventi e Jazz & Wine), troviamo Italo Pecoretti che firma il contenitore dedicato al teatro ragazzi, mentre Ornella Detti e Laura Masini pensano al teatro popolare toscano. Paolo Ciotti di Nuvole in Viaggio (compagnia residente) cura le nuove produzioni teatrali e la formazione.

 

Organizzazione generale dell’associazione culturale “Marcialla”, in collaborazione con i comuni di Barberino Val D’Elsa, Tavarnelle Val di Pesa e Certaldo. Con il sostegno di Regione Toscana – Sipario Aperto e Banca di Credito Cooperativo di Cambiano. La sezione Jazz & Wine si svolge in collaborazione con Music Pool.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »