energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Pirata della strada di Prato: si è costituito un ventottenne marocchino Cronaca

Prato – Dalla Questura di Prato si è appreso che nella giornata di oggi, lunedì 5 gennaio, si è presentato alle forze dell’ordine un uomo che ha dichiarato di essere l’automobilista che sabato 3 gennaio ha investito Giancarlo Ravidà. Il diciannovenne, originario di Foggia, era morto ieri, domenica 4 gennaio, a seguito delle ferite provocate dall’investimento. L’uomo, di cui ancora non si conosce l’identità, si sarebbe presentato in Questura assieme ad un legale e sarebbe stat trasferito in Procura per essere interrogato.

Secondo le prime notizie che si apprendono dalle forze dell’ordine pratesi, alla guida dell’auto che ha travolto il diciannovenne sarebbe stato un ventottenne marocchino. L’uomo, sposato con una ragazza italiana e padre di due figli, la sera dell’incidente si trovava a bordo della vettura assieme ad un suo amico e connazionale.

Il passeggero dell’auto pirata era stato arrestato domenica sera a causa di una rapina avvenuta, sempre a Prato, ai danni di un cinese.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »