energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Pisa : Petroni presidente, Lucchesi e Gattuso restano Sport

Pisa – Il Pisa Calcio finalmente ha risolto i suoi problemi. Fabio Petroni è lo sponsor ed il presidente; Fabrizio Lucchesi è il direttore generale e Gennaro Gattuso l’allenatore. La lunga riunione d’ieri lunedì a Milano con questi tre diretti interessanti ha emesso un giusto ed auspicato verdetto.

Nella tarda serata d’ieri è stato diramato questo comunicato  : “Come auspicato è stato raggiunto, con grande senso di responsabilità da parte di ciascuno, quella che riteniamo la più positiva intesa nell’interesse di Pisa e dell’AC. Pisa 1909 soprattutto alla luce degli straordinari risultati conseguiti. Britaly Post Ltd assumerà integralmente l’onere della gestione confermando Fabio Petroni presidente e Giancarlo Freggia vice presidente. Nel consiglio di amministrazione verranno eletti insieme a Vincenzo Taverniti altri due qualificati esponenti del mondo sportivo. Gennaro Gattuso e Fabrizio Lucchesi guideranno la parte tecnica come allenatore e direttore generale dando così continuità al progetto sportivo brillantemente realizzato fino ad oggi. L’obiettivo è quello di dare stabilità e efficienza a tutta l’attività societaria e sportiva nella consapevolezza delle difficoltà che la prossima stagione presenterà, considerato l’alta competitività, il campionato di serie B”.

E’ un comunicato da sottoscrivere in pieno. Delle diverse possibili soluzioni, dunque, è stata giustamente scelta la strada della continuità, una strada che, nel caso in cui la squadra non ottenesse in serie B i risultati sperati (per il prossimo campionato basta, però, la salvezza), metterebbe la società al riparo dalle critiche dei tifosi che, dopo le roventi polemiche interne, volevano proprio questa soluzione.

Si potrebbe dire che tutto è rimasto come prima di questo “storico accordo”. Ma non è così. Ora sono stati chiariti e precisati i ruoli di ciascuno eliminando i motivi dei contrasti al vertice dirigenziale.

Petroni ha rilevato la quota azionaria in possesso di Lucchesi (deteneva il 50% delle azioni) quindi ora è l’unico titolare della società. A lui compete fissare la strategia economico-finanziaria del club ed a stabilire la cifra che potrà essere utilizzata per il calcio mercato.

Lucchesi avrà carta bianca nell’organizzazione della parte tecnica e, in sintonia con Gattuso, opererà liberamente sul mercato. Compito che è in grado di assolvere bene visto che lo ha svolto anche in altre società importanti come, per un periodo, alla Fiorentina.

Gattuso, invece, avrà carta bianca sulla squadra. Quindi lui sceglierà, senza interferenze, i criteri di preparazione, come allenare e come mettere in campo i giocatori a sua disposizione.

Insomma si è risolto uno spinoso problema dirigenziale con il consenso della città intera perché Pisa per la sua squadra di calcio stravede. Ed alla Torre pendente è giusto ora guardare con ottimismo alla campagna acquisti ed a quanto la squadra saprà fare nel campionato di serie B.

—————————

Print Friendly, PDF & Email

Translate »