energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Pistoia, applausi per don Massimo, che stringe mani a tutti Breaking news, Cronaca

Pistoia – Applausi per don Massimo, qualche pomodoro contro la ventina di aderenti a Forza Nuova, saluti romani, qualcuno grida “Fuori i fascisti”. Nessun contatto nè prima della Messa, nè dopo, fra i gruppi contrapposti, sia per la presenza delle forze dell’ordine che hanno fatto cordone, sia per quella di tantissima gente, parrocchiani e non, che si sono presentati stamattina alla funzione sacra. Una moltitudine di persone, alla Messa che don Massimo Biancalani, il prete che ha accompagnato alcuni migranti in piscina suscitando polemiche, ha concelebrato stamani a Pistoia con il vicario del vescovo, Patrizio Fabbri. Sulle panche, panca, lontani da Forza Nuova, alcuni migranti che, pur essendo musulmani, hanno voluto essere presenti per solidarietà a don Biancalani. 

Don Massimo Biancalani, prima di accingersi alla sacra funzione, ha salutato tutti, stringendo molte mani. Ha stretto le mani anche ai ragazzi di Forza Nuova, raccomandando loro di rispettare la sacralità della Messa:  “Ragazzi, non è necessario che ve lo dica…”, ha detto loro riferendosi all’invito di evitare manifestazioni di segno politico in chiesa. I venti aderenti di Forza Nuova erano presenti per “controllare” il contenuto dell’omelia. Poi, dopo il “gratiam agimus tibi”, tutti fuori. Vola ancora verdura, saluti romani, applausi, poi, tutti a casa.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »