energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Pistoia interventi per un centro storico a misura di cittadino Notizie dalla toscana

Pistoia – Nuove panchine e fioriere per rendere il centro storico più accogliente e bello, nuovi cestini per rifiuti per incrementare la pulizia negli spazi pubblici e nuovi porta biciclette per incentivare la mobilità ciclabile. Nei prossimi giorni prenderanno il via i lavori per sistemare nell’area a traffico limitato e nella zona pedonale della città storica i nuovi arredi urbani. L’intervento, per un costo complessivo di 52mila euro, fa parte di un più ampio progetto di riqualificazione urbana, fortemente voluto dall’Amministrazione, che vedrà nei prossimi mesi ulteriori sviluppi soprattutto sul fronte dell’illuminazione pubblica: il Comune sta infatti lavorando alla predisposizione di un progetto illuminotecnico per la sostituzione dei punti luce in via Cino, via Cavour, via Buozzi, via Curtatone e Montanara con lampade a led e per la valorizzazione della zona del Globo e di fronte alla chiesa di San Giovanni Fuorcivitas. L’intenzione dell’Amministrazione è poi quella di estendere progressivamente l’arredo urbano anche ad altre zone della città storica, a partire dalle piazze di nuova pedonalizzazione.

“Pistoia – afferma il sindaco, Samuele Bertinelli – è una città bella e accogliente, con un centro storico vivo, luogo di socialità e di commercio, meta, specialmente negli ultimi anni, di un sempre maggior numero di turisti. Il progetto di arredo urbano che vogliamo realizzare valorizzerà ulteriormente la nostra città e il suo cuore medievale, convinti che l’attenzione al dettaglio e una cura minuziosa dei particolari siano elementi indispensabili per tutelare davvero la bellezza della città. Parte anche da qui, un impegno che il Comune intende rafforzare sempre di più nei prossimi mesi, nel senso di un maggior controllo della pulizia e del decoro cittadino. Un impegno, però, che per essere davvero efficace non può far a meno del coinvolgimento di tutti i cittadini. La città è patrimonio di tutti ed è compito di ciascuno prendersene cura”.

Nei prossimi giorni, come primo intervento, saranno installate le rastrelliere e i cestini per i rifiuti e subito dopo saranno sistemate le panchine e le fioriere. Tutti gli arredi saranno contraddistinti dallo stemma del Comune di Pistoia.

Cestini porta rifiuti. Verranno sistemati 24 cestini in metallo, contrassegnati dallo stemma del Comune e caratterizzati da una copertura che permetterà di introdurvi solo piccoli rifiuti e non interi sacchetti della spazzatura, come purtroppo avviene tuttora. Un modello simile è peraltro già presente in alcune vie del centro.

Porta biciclette. Le nuove rastrelliere porteranno in città 150 posti per biciclette, che verranno sistemati nelle piazze della Sapienza, Garibaldi e San Leone e nelle vie dell’Anguillara, Carducci, XXVII Aprile, San Matteo, della Madonna e Corso Silvano Fedi nei pressi del museo Marini. Per ridurre il rischio di furti, i porta biciclette saranno alti circa 75 centimetri per permettere di vincolare con catena e lucchetto non solo la ruota anteriore ma anche il telaio della bici.

Panchine. Verranno installate all’inizio di via Cino, in piazza Gavinana (Globo), in via Cavour e davanti alla facciata della chiesa di San Filippo e arrederanno la zona pedonale. Si tratta di panchine con o senza spalliera, curve o rettilinee, con struttura in acciaio corten (cioè con ossidazione naturale) e seduta in legno, con un effetto non soltanto più bello ed elegante di quelle già installate all’inizio di via Buozzi, ma anche più funzionale, rendendo le panchine più adatte e comode sia in estate, quando la temperatura è molto calda, che in inverno, con il freddo. Il metallo infatti tende a raffreddarsi e riscaldarsi con il mutare della temperatura esterna, mentre l’acciaio corten ha caratteristiche diverse rendendo la seduta più confortevole. Le persone che frequentano il centro storico e passeggiano in città potranno così trovare dei punti di sosta per un breve riposo, ma anche per momenti di socializzazione.

Fioriere. Le fioriere verranno installate vicino alle panchine per rendere più belli e accoglienti i luoghi destinati alla sosta. Le fioriere segneranno l’inizio della zona pedonale in via Cino e saranno realizzate anch’esse in acciao corten a tronco di cono, dello stesso colore delle parti metalliche delle panchine. Saranno piantati arbusti sempreverdi con ricche fioriture in primavera-estate.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »