energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Pitti Immagine Uomo regala emozioni: Stefano Ricci sfila agli Uffizi Società

La maison di Stefano Ricci ha portato la sua passerella di 80 mt dentro il cuore degli Uffizi per ben due volte ieri: alle 18 e alle 20 e ha fatto sfilare due generazioni di modelli, baldi trentenni muscolosi e fascinosi cinquantenni dai capelli grigi e sorrisi ammalianti, molto chic e quasi tradizionalmente abbigliati, con la regia di Romeo Conte.
Rispettoso dell’ambiente sacrale del museo, il défilé ha presentato completi mono e doppiopetto di tessuti morbidi e preziosi, in una delicata gamma di colori, dal bianco panna, alle molte declinazioni dell’azzurro, con spot di arancio e una traccia di rosso cupo. Belli i gessati e gli abbinamenti di gilet e giubbotti di coccodrillo, e sempre sullo stesso tono le cinture e le scarpe della stessa pelle. Eleganti anche i completi per lo sport, accompagnati da sacche in tinta, e i trench blu foderati di seta fantasia.
La regia puntava ad evocare le immagini dei romanzi di Fitzgerald  e dei film di Indiana Jones, e l’introduzione in passerella di un gruppo di otto bellissimi Masai della Tanzania, coi loro cotoni rossi e neri, è stato il clou della sfilata, ricordando la passione per l’Africa di Stefano Ricci, che ha invitato questi insoliti modelli a mostrare la loro fiera e composta eleganza. La sfilata della Primavera-Estate 2013 includeva anche altissime e magrissime fanciulle in nero su tacco 13 – quasi degli automi meccanici – che indossavano una edizione preziosa e limitata di borse, cinture e scarpe di coccodrillo con decori in oro e diamanti. Da settembre Ricci aprirà un centro di pura sartoria eseguita a mano.
Questa società fiorentina è presente nel mondo con 22 boutique, di cui a Firenze abbiamo un esempio di originale design di interni in via dei Pescioni.
Oggi Ricci riceverà il premio Pitti Immagine per i 40 anni di attività sartoriale e artigianale. E’  doveroso ricordare che la maison  Ricci ha donato alla città di Firenze la nuova illuminazione della Loggia dei Lanzi, che consiste in 120 i punti led nelle volte, 160 quelli per gli archi, 126 per le statue, tutti garantiti per una durata di 80.000 ore.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »