energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Pitti Uomo, tutta la moda maschile a Firenze Cronaca

Firenze torna, ancora una volta, ad essere la capitale internazionale della moda maschile. Pitti Uomo, giunto alla 84° edizione, apre alle collezioni di abbigliamento e accessori e al lancio di nuovi progetti sulla moda maschile.
All’Arena Strozzi della Fortezza da Basso, dal 18 al 22 giugno, sfileranno in anteprima le collezioni primavera-estate 2014: oltre mille i marchi presenti – il 36% dei quali esteri – a cui si aggiunge una piccola ma significativa rappresentanza di 64 i marchi giunti a Firenze per Pitti–W, il progetto speciale dedicato alla moda donna.
Anche quest’anno Pitti Uomo conferma la sua internazionalità, con una quota del 40% di aziende estere provenienti da trenta paesi. Una dimensione internazionale che si misura anche nel pubblico dei buyers: nel corso dell'ultima edizione estiva, su un totale di oltre 30.000 visitatori, ben 18.000 sono arrivati a Firenze in rappresentanza dei migliori  negozi e dei department store più importanti del mondo.

Dieci le tappe in cui si articola la manifestazione, a tracciare un percorso dentro la moda maschile: Pitti Uomo, Make, Pop Up Stores, I Play, Urban Panorama, My Factory, Futuro Maschile, l'Altro Uomo, New Beat(s), Touch!. Da segnalare, nella sezione Touch!, Wzant Les Essentiels de la Vie che si presenta alla Fortezza con un nuovo spazio ispirato a una garden house, una suggestiva struttura in legno e vetro creata per mettere in scena la nuova collezione di 
accessori SS 2014, secondo lo stile più tradizionale dei brand canadesi.

1017063_587355657965263_1024377338_n.jpgTema-guida 2013 sarà Vroom Pitti Vroom, ossia la moto intesa come passione, ma anche come senso di libertà e divertimento che si prova nel guidarla e il mondo di abiti, accessori e stile di vita che la racchiude.
Tante le moto presenti alla Fortezza, grandi e piccole, economiche e costose, di serie o costruite artigianalmente su misura, italiane e non, a rappresentare diverse tipologie di appassionati e diversi stili di vita. Da non perdere “La febbre dei cinquantini” che dalle 11.30 alle 13.30 di mercoledì vedrà un corteo di moto partire dai Magazzini del teatro per raggiungere il piazzale del Padiglione centrale.
Ormai da tempo, Pitti uomo è comunque una kermesse che va oltre il solo evento moda e abbina alle sfilate tutta una serie di eventi trasversali che per giorni invadono la città: feste, inaugurazioni, cocktail party, installazioni e performance, a rivitalizzare l’economia fiorentina.

Si parte stasera, con l’incontro tra due eccellenze tutte italiane, vino e moda. In Palazzo Antinori alle 19, verrà presentato in anteprima il numero speciale di giugno di IL, il magazine di Idee & Lifestyle del Sole 24 ore, che lancia un’inchiesta sulla manifattura della moda maschile italiana accompagnata da una galleria selezionata di luoghi, eventi e negozi fiorentini e da un servizio di moda realizzato all’interno delle Cantine Antinori. In contemporanea, in piazza Strozzi, Mario Luca Giusti propone con le sue “brocche palla” una rivisitazione del giardino all’italiana di ispirazione pop-contemporanea.

6475683569325.pngDa domani partono anche gli eventi serali. Il 18 giugno alle 20.30 nella Galleria delle Carrozze di Palazzo Medici Riccardi, con Creations with soul sfileranno capi della manifattura artigianale toscana. Nel corso della serata sarà presentato il progetto moda Brasile “Justa trama”, curato da Cospe e sostenuto da Cna Federmoda toscana.
Piazza Santa Maria Novella da oggi a sabato si trasformerà in un grande campo di lino grazie a “L’incredibile raccolto”, una mostra per il pubblico “fuori le mura” con scenografia di Hilton McConnico. Il 20 giugno alle 19 la casa d’aste Florence number nine inaugura il dipartimento di moda e vintage con una mostra di abiti da sera di Valentino, Dior e Lancetti e Lami mentre alle 21.30 in piazza San Pancrazio sarà proiettato Baiserr volès di François Truffaut.   
Tra le sfilate più attese, mercoledì 19 alle 20.30 quella di Damir Doma, il giovane designer croato special guest di Pitti W, che nella splendida cornice di Palazzo Corsini al Prato presenterà la sua nuova collezione resort.  
Come è ormai consuetudine, anche quest’anno torna “Who is next? Uomo”, il progetto destinato alla ricerca di nuovi e giovani designer che quest’anno si avvale della collaborazione di Tomorrow London Limited che garantirà esposizione e visibilità internazionale ai talenti emergenti.

572567659.pngGiovanna Focardi Nicita

Print Friendly, PDF & Email

Translate »