energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Pnrr fase 2, Nardella in consiglio: “In linea con i tempi fissati dall’Unione Europea” Breaking news, Cronaca

Firenze – Oltre 80 gare in meno di 40 giorni lavorativi per un totale di 800 milioni di euro. Sono  questi i ritmi che il Comune sostiene in questi giorni per rispettare le scadenze dei finanziamenti europei, in particolar modo quelli del Pnrr. Per il Comune di Firenze e la Città metropolitana è scattata infatti la fase due del Pnrr, ovvero quella della predisposizione delle procedure di gara per la realizzazione dei progetti finanziati.

“Siamo in linea con i tempi fissati dall’Unione Europea – ha detto il sindaco Nardella, che oggi è intervenuto in Consiglio comunale con una comunicazione sull’impegno dei fondi stanziati con il Pnrr da parte dell’amministrazione comunale – non so che tipo di problemi abbia il governo, spero che il governo non usi certi argomenti come alibi per giustificare delle inefficenze o delle lentezze delle strutture ministeriali. Noi stiamo facendo uno sforzo immane ed entro la fine dell’anno completeremo un piano di 88 gare per un totale di oltre 800 milioni di euro. Fra i progetti più importanti di queste settimane completeremo la gara per le linee della tramvia che ci rimangono, lo stadio, la scuola Ghiberti e la piscina di San Bartolo a Cintoia, che è cofinanziata con la Regione”.

Il totale degli interventi finanziati ad oggi per il territorio fiorentino, tra fondi comunitari e fondi ministeriali, supera i due miliardi di euro ed entro la fine dell’anno si avvieranno le procedure di gara per vari progetti del valore complessivo di oltre 800 milioni. Il Comune di Firenze ha istituito una cabina di regia con la Città metropolitana per supportare anche altri enti dell’area per la presentazione delle proposte e la gestione dei progetti per oltre 2 miliardi di euro.

Il sindaco Dario Nardella in consiglio comunale

“Il volume totale di progetti che noi realizzeremo con il Pnrr tra Comune, Città metropolitana e le società di servizi pubblici supera i due miliardi di euro – ha spiegato il sindaco – e ad oggi possiamo dire che se il governo non ci farà delle sorprese, senza bloccarci o rallentarci, entro la fine del 2023 appalteremo tutte le gare e partiremo con i lavori”.

“Siamo riusciti a utilizzare tutti e tre i filoni di finanziamento che il governo Draghi negli ultimi giorni di permanenza ha lanciato con le variazioni dei prezzi – ha proseguito Nardella -. Abbiamo utilizzato le risorse aggiuntive che l’ultimo governo ci ha messo a disposizione per far fronte all’inflazione e all’aumento delle materie prime. Questo, per esempio, per lo stadio da 157 milioni di euro a quasi 200 milioni di euro ma anche per altre infrastrutture”.

I fondi del Pnrr disponibili sono stati incrementati dallo Stato per tener conto della revisione straordinaria dei prezzi, ma lo Stato ha previsto di concederlo solo ai progetti che avrebbero avviato le procedure di gara entro il mese di dicembre di quest’anno. Il Comune di Firenze ha quindi accelerato sul cronoprogramma degli interventi ed è riuscito a ottenere oltre 180 milioni in più oltre quelli già assegnati in fase iniziale. Tra questi gli oltre 40 milioni in più per lo stadio oppure i circa 130 milioni per le linee tranviarie o i finanziamenti aggiuntivi per la scuola Ghiberti o per la piscina di San Bartolo a Cintoia.

Il principale soggetto attuatore e la principale stazione appaltante del territorio sarà il Comune di Firenze; ci sono poi gli interventi in capo, tra gli altri, alla Città metropolitana o alle società di servizi quali Publiacqua, Mercafir, Casa Spa, Alia Spa, Fondazione Maggio Musicale Fiorentino e Fondazione Puccini.

Per i progetti finanziati, troviamo:

Riqualificazione Stadio Artemio Franchi e rigenerazione e valorizzazione dell’Area di Campo di Marte: 150 mln €
• Nuovi spazi dedicati allo sport, cultura, iniziative e attività commerciali

Completamento del sistema tranviario: 372,5 mln €
• Linea 3.2.1 Libertà – Bagno a Ripoli;  Linea 4.2 Piagge – Campi Bisenzio; totale investimento ca.1 miliardo €

Rigenerazioni urbane di scuole e strutture comunali per migliorare il decoro urbano e il tessuto sociale: 19,6 mln €
• Istituto comprensivo Niccolini-Ghiberti
• Scuola secondaria di I° grado Ghiberti
• Impianto sportivo Olimpia
• Sede dei Vigili urbani reparto Q4 Isolotto
• Residenze Casa Spa
• Viabilità pubblica consistente nella via di Legnaia
e la via di Scandicci
• Opere a verde

Costruzione nuova scuola Calvino di Piazza delle Cure: 7,6 mln €

Realizzazione mense scolastiche per ca. 1,4 mln €

9 Km di nuove piste ciclabili: 2,4 mln €

Promozione dell’eco-efficienza di teatri e cinema: 1,3 mln di €

Sport e inclusione sociale, cluster 1 e 2: Realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi per complessivi 6,5 mln di €

Mobility as a service for Italy – Maas4italy: 2,5 mln di €

Sostegno a famiglie con bambini, anziani non autosufficienti e persone senza dimora: 5,1 mln €

Realizzazione asili nido e scuole dell’infanzia per ca. 9,8 mln di €

PA Digitale 2026: 274 mila €
• Adozione piattaforma pagoPA per € 183.241
• Adozione app IO per ca. € 76.488
•Estensione utilizzo SPID CIE per € 14.000

86 Nuovi bus a emissioni zero (elettrici o a idrogeno): 48,4 mln €

Lavori scuole e strade: 4,8 mln €

Scuole per complessivi 3,4 mln € (di cui 2,9 mln € per interventi di messa in sicurezza e 500 mila € per interventi di efficientamento energetico)
Strade per complessivi 1,45 mln €

Progetti Cultura e Inclusione Sociale di cui 55 mln € per la Città di Firenze
Bagno a Ripoli – Rigenerazione della Tenuta di Mondeggi: 47,9 mln €
Scandicci – Rigenerazione del quartiere di San Giusto (plesso scolastico Spinelli, piazza Cavour, impianto di calcio, area fiume Greve): 5 mln €
Campi Bisenzio – Riqualificazione parco e restauro villa Rucellai: 5 mln €
Lastra a Signa – Recupero Ex Ospedale di Sant’Antonio: 3,8 mln €
Signa – Riqualificazione ex caserma carabinieri piazza della Repubblica e tessuto urbano vicino: 2 mln €
Empoli – Nuovo polo culturale e teatro comunale e percorsi pesonali, ciclabili e parcheggio area Piazza Guerra: 9 mln€
Certaldo – Riqualificazione Piazza Boccaccio, via Roma, via del II giugno e Borgo Garibaldi e recupero ex stamperia: 3,6 mln €
Vinci – Parcheggio paesaggistico, riqualificazione e valorizzazione di Piazza della Libertà, via Roma e piazza Guazzesi, riqualificazione via Rossi: 3,4 mln €
Londa – Riqualificazione e recupero Parco del Lago: 1,3 mln €
Impruneta – Rigenerazione urbana Sante Marie, Pallò, Sant’Antonio, Fornaci: 1,9 mln €
San Casciano in Val di Pesa -Riqualificazione area ex Officine Grafiche Stianti: 2,5 mln €

Progetti Sport e Salute

Sesto Fiorentino – Costruzione nuova piscina comunale località Rimaggio e demolizione di quella esistente di piazza Bagnolet: 4,1 mln €
Figline Incisa Valdarno – Valorizzazione area verde “La Gaglianella” e nuova piscina comunale: 3 mln €
Dicomano – Riqualificazione campo da calcio e palazzetto dello sport: 3,6 mln €
Greve in Chianti – Efficientamento piscina e nuovi campi da tennis e spazi per attività varie: 1,8 mln €
Borgo San Lorenzo – Rigenerazione impianti sportivo Romanelli e centro piscine Via Caiani: 2,6 mln €
Vicchio – Rigenerazione area sportiva e valorizzazione lago e parco Montelleri: 1,3 mln €

Sostegno a persone fragili (presentato dalla Società della Salute): 1 mln €
• Rafforzamento servizi sociali domiciliari per
persone non autosufficienti
• Percorsi di autonomia per persone disabili

Rigenerazione urbana (presentati dalla Città Metropolitana di Firenze): 30 mln €
Progetti di edilizia sociale e rigenerazione urbana
Comuni coinvolti: 32
Interventi richiesti: 51

Riqualificazione edilizia residenziale pubblica: 22,3 mln €
Per migliorare efficienza energetica, sicurezza sismica e condizione sociale
Firenze: 128 alloggi
Borgo San Lorenzo: 20 alloggi
Campi Bisenzio: 68 alloggi
Figline e Incisa Valdarno: 39 alloggi
Bagno a ripoli: 102 alloggi

Potenziamento rete idrica (presentato da Autorità Idrica Toscana ed elaborato da Publiacqua spa): 9 mln €
Rafforzamento della rete idrica (presentato da Autorità Idrica Toscana ed elaborato da Publiacquaspa): 50 mln € (coinvolge 12 dei Comuni rientranti
nel perimetro di affidamento di Publiacqua, tra cui i Comuni capoluogo di Firenze, Prato e Pistoia).

Progetti in attesa di finanziamento del Comune di Firenze : 

Qualità dell’abitare: 3 progetti del Comune per un totale di 45 mln di €
• Efficienza energetica dei comuni per oltre 1 mln di €
• Infrastrutture per lo sport a scuola per ca. 3,2 mln di €
• Restauro e valorizzazione Parchi storici per ca. 5 mln di €

• PA Digitale 2026:
1. Abilitazione e facilitazione migrazione al cloud per ca. 4,78 mln di € (in verifica)
2. Esperienza del Cittadino nei servizi pubblici per ca. 1,12 mln di € (in verifica)
3. Estensione dell’utilizzo delle piattaforme nazionali di identità digitale – SPID CIE per ca. 14 mila € (accettata)
4. Piattaforma Notifiche Digitali per ca. 97 mila € (in verifica)
5. Piattaforma Digitale Nazionale Dati per ca. 474,77 mila € (in verifica)

Rimozione delle barriere fisiche, cognitive e sensoriali dei musei e luoghi della cultura pubblici non appartenenti al Ministero della Cultura per ca. 2,6 mln di €
• M1C1, “Cybersecurity”:
1. Cybersecurity pervasiva per ca. 989,5 mila €
2. Cybersecurity framework & tools per ca. 988,2 mila €
3. Cybersecurity metrowide per 999,18 mila €

Progetti in attesa dell’Area Metropolitana: 

• Restauro e valorizzazione del Parco di Pratolino (presentato dalla Città Metropolitana di Firenze): 2 mln €
• Riciclo rifiuti urbani (presentato da Alia Spa): 8 mln €
• Realizzazione di uno studentato all’interno della ex caserma Lupi di Toscana (presentato da Casa spa
in collaborazione con il Comune di Firenze): 12,7 mln €
• Rimboschimento per contrastare l’inquinamento atmosferico (presentato dalla Città Metropolitana di Firenze): ca. 2 mln €

Progetti in preparazione Comune di Firenze: 

PA Digitale 2026: ca. 1 mln €
• Citizen Inclusion – Miglioramento dell’accessibilità dei servizi pubblici digitali

Progetti in preparazione per la Città Metropolitana: 

Sviluppo della logistica per i settori alimentari (Riqualificazione mercato ortofrutticolo): 18 mln €
Altri progetti per ca. 15 mln €

Per maggiori informazioni: www.comune.fi.it/PNRR

 

 

In foto, i progetti per Firenze e la sua area metropolitana, in verde i progetti finanziati, in giallo quelli presentati, in arancione quelli in preparazione.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »