energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Poesia, in libreria “Fiore di vetro” di Massetani Cultura

Dopo “Farfalle e falene” e “Amore imperfetto”, Stefano Massetani pubblica la sua nuova raccolta “Fiore di vetro” con la casa editrice “Giovane Holden Edizioni”. Rispetto alla sua prima raccolta di versi, “Amore imperfetto”, Massetani si pone in continuità con questa nuova opera. Come egli stesso dichiara, “Fiore di vetro” rappresenta un’evoluzione del sentimento attorno al quale orbitano i versi della raccolta precedente. Si assiste dunque alla presa di coscienza dell’impossibilità di ricevere un impulso amoroso qualsiasi da chi  ha assorbito totalmente quello che le veniva incondizionatamente offerto. Il destino del “donatore” si risolve in un totale “dissanguamento” che comporta sofferenza e solitudine. Addentrandosi tra i versi di Massetani, ciò che si avverte è la totale mancanza di contatto con la donna amata, in una corrispondenza univoca del sentimento. Sono poesie taglienti, gelide, eppure quasi prive di un rancore sincero, permeate di rassegnazione al vuoto. Si parla di un amore, che già si dilegui fino a svanire, contro il quale l’onda dei ricordi si infrange e poi si ritira senza sortire alcun effetto. È il sentimento di chi ama come un fiore di vetro, con trasparenza, sincerità e di conseguenza fragilità estrema è l’amore puro dei poeti, privilegiato per consapevolezza ma connaturato ad una dimensione di sofferenza che non si può fuggire in alcun modo è l’amore che ha come unico fine l’amore, che libera l’uomo dalla costante costrizione di uno scopo, che essendo però elettivo, rende immancabilmente soli.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »