energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

PolioPlus: campagna del Rotary di Prato contro la poliomelite Cronaca, Società

Prato – Anche Prato attraverso i Rotary club aderisce alla campagna contro la diffusione  nel mondo della poliomelite. Un’idea nata 30 anni fa dal Rotary International e sostenuta dalla Bill & Melinda Gates Foundation (che fa capo al patron di Microsoft). E che vede il Rotary international raddoppiare  le somme corrisposte dai club mentre la Gates Foundation provvederà a sua volta a moltiplicarle.

Fu grazie all’intuizione del rotariano e italiano Sergio Mulitsch di Palmenberg la promozione della vaccinazione di massa che fino agli anni ’70 era esclusiva dei sistemi nazionali sanitari. Un progetto che trovò la disinteressata collaborazione dell’ideatore del vaccino antipolio orale Albert Sabin, e dell’Istituto Sieroterapico Sclavo di Siena, produttore del vaccino.

E che portò a vaccinare mezzo milione di bambini. Così nel 1985 grazie al Rotary International nacque la giornata ufficiale e tre anni dopo nel 1988  il progetto globale “PolioPlus” che si celebra il 24 ottobre. Nel tempo si sono affiancate l’ Oms, il Cdc, l’Unicef, la Fondazione Bill e Melinda Gates che attraverso campagne  di sensibilizzazione hanno permesso a  due miliardi e mezzo di giovanissimi  in 120 paesi la copertura vaccinale.

«Un’iniziativa – dice Riccardo Rossi presidente del Rotary club di Prato – che nasce dalla volontà di diffondere l’importanza del vaccino antipolio nel mondo soprattutto  perchè purtroppo si registrano a settembre di quest’anno ancora diversi casi di poliomelite in paesi come il Pakistan e l’Afghanistan. Una serata che ha lo scopo di fare informazione sull’importanza del vaccino antipolio e sulla problematica vaccinale in generale».

Dunque tutto è pronto per  la “Trentesima Giornata Polio Plus”che avrà luogo nella cornice delle Pavoniere Golf Club organizzata  dal Rotary club di Prato. Una serata con cena per raccogliere fondi che avrà inizio alle ore 20 aperta ai non soci e il cui ricavato sarà destinato alla ricerca e alle terapie.

Nell’occasione si parlerà de “I contributi del Rotary e lo stato dell’arte delle vaccinazioni in Toscana alla giornata mondiale della lotta alla Polio”. Relatori il dottor Renzo Berti, direttore del dipartimento prevenzione dell’Asl Toscana Centro e la dottoressa Lucia Livatino già dirigente dell’Asl Toscana Centro.

Un appuntamento a cui  i soci del Rotary potranno invitare amici e conoscenti chiamati a gesti di sensibilità e solidarietà «i cui effetti saranno moltiplicati -conclude Rossi – e ogni  euro donato quella sera potrà diventare tre!»

Foto: Riccardo Rossi

Print Friendly, PDF & Email

Translate »