energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Polizia scopre, e denuncia, corriere che coprì amico che lo derubò Cronaca

 Aveva raccontato di essere stato rapinato e malmenato da due motociclisti, uno dei quali armato, e che gli avevano portato via il furgone con un carico di merce da 60.000 euro, che comprendeva anche alcuni colli di preziosi. Ma in realta' il corriere, 36 anni, di Prato, che si era rivolto alla polizia denunciando l'episodio il 22 luglio 2011 a Sargiano, nei pressi di Arezzo, fu rapinato da un amico, un buttafuori di 40 anni, anche lui di Prato, che lo stava accompagnando. E' quanto ha scoperto la squadra mobile di Arezzo che ha denunciato il 40/enne per rapina e il corriere per favoreggiamento personale. Secondo quanto emerso dalle indagini della polizia, in quel viaggio di lavoro il buttafuori apprese dell'ingente valore del carico trasportato dal corriere e cosi' maturo' il piano di rapinarlo per fare un bel colpo. Durante la pausa pranzo aggredi' quindi il corriere spingendolo fuori dal posto di guida del furgone e fuggi' con il mezzo, ritrovato giorni dopo nel Valdarno. La vittima della rapina dette subito l'allarme al 113 col cellulare ma non racconto' la vicenda nel modo esatto scoperto adesso. Il corriere ha spiegato agli inquirenti di non aver raccontato all'epoca come erano andate veramente le cose per due motivi, cioe' il non aver messo al corrente il titolare della ditta di trasporti per la quale lavorava che un amico lo avrebbe accompagnato quel giorno, avendogli anche rivelato il valore del carico cosi' contravvenendo ai doveri di riservatezza aziendale, ed per paura di eventuali ritorsioni del rapinatore 40/enne, che lo conosce.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »