energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Poliziotti vicini alla gente, come dice il motto Notizie dalla toscana

“Vicini alla gente”, recita un motto della polizia italiana. Ed è quanto hanno tentato di fare gli agenti fiorentini che, fra il 28 ed il 29 novembre, hanno identificato 195 persone. La squadra volante ha battuto a tappeto le vie del centro (via Panicale, borgo San Lorenzo, via Faenza, via Nazionale, piazza Stazione, via Palazzuolo, piazza Salvemini) e la periferia di Novoli ed hanno identificato 14  soggetti con precedenti di polizia, 7 dei quali sono risultati irregolari e sono stati denunciati per violazione degli obblighi inerenti il soggiorno. Intorno alle 4.00 della notte fra lunedì 28 e martedì 29 novembre due marocchini di 23 e 36 anni sono stati arrestati dagli agenti per aver rubato un lettore mp3 ad un ragazzo italiano di 24 anni nella zona di piazza Santa Croce, mentre una romena di 40 anni era stata denunciata nel pomeriggio per aver rubato 65 euro di merce in un centro commerciale di via Masaccio. Ancora durante la notte sono stati sanzionati per ubriachezza due giovani, mentre un albanese irregolare è stato sorpreso alla guida di un’auto con patente straniera in via Mariti. Arrestati, infine, 7 senegalesi irregolari nel parcheggio dell’ospedale di Careggi. “Vicini alla gente” con la propria azione di contrasto del crimine, dunque, ma anche con azioni di solidarietà nei meno fortunati. La polizia fiorentina, infatti, ha incontrato oggi, 29 novembre, i giovani disabili del Centro Terapeutico Europeo, con i quali poserà per gli scatti di un calendario. L’iniziativa, voluta dal dirigente del Commissariato “San Giovanni”, Giuseppe Solimene, e da Franca Pratesi, direttrice del gruppo CTE, porterà alla pubblicazione, perima di Natale, del calendario realizzato con i ragazzi diversamente abili di Torri a Rignano.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »