energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ponte stradale di Firenzuola, i lavori partiranno a breve Cronaca

Firenze – Lavori al via per quanto riguarda la costruzione del nuovo ponte stradale a Firenzuola, in località Molino della Badia. Il via è stato dato oggi giovedì 14 aprile in Prefettura con la firma di un protocollo d’intesa tra il prefetto Alessio Giuffrida, il consigliere della Città Metropolitana Angelo Bassi e il sindaco di Firenzuola Claudio Scarpelli. Si tratta di un’opera molto attesa dall’amministrazione comunale e dai residenti rimasti prima isolati e poi fortemente penalizzati in seguito al crollo del vecchio ponte avvenuto nell’ottobre del 2013 per la piena del torrente Diaterna. Il cedimento della struttura causò l’interruzione della strada comunale per le località Badia e Molino della Badia, costringendo le famiglie residenti e le due aziende agricole che si trovano in queste località, oltre ai vari proprietari di seconde case, a percorrere una viabilità secondaria sterrata, disagevole e con grosse difficoltà di transito nel periodo invernale, allungando notevolmente il percorso. La realizzazione del nuovo ponte consentirà di ripristinare il collegamento stradale principale e di adeguare la sezione idraulica per evitare future esondazioni.

Sono soddisfatto di aver firmato questo protocollo – ha dichiarato Giuffrida – che consente di dare sollievo alla popolazione che ha dovuto sopportare in questi due anni non pochi disagi”. La Prefettura ha seguito fin da subito l’emergenza di protezione civile che si era venuta a creare in queste frazioni di Firenzuola, con l’apertura di un tavolo per monitorare la situazione e individuare in maniera sinergica con gli altri enti le soluzioni più adeguate per tornare alla normalità. Inoltre, la mancanza della viabilità comunale principale avrebbe potuto creare problemi alle squadre di soccorso qualora avessero dovuto intervenire in caso di necessità in una zona che è oltretutto al alto rischio sismico come il Mugello. La Città Metropolitana fiorentina ha così potuto inserire la costruzione del nuovo ponte tra le opere urgenti per fronteggiare le calamità naturali.

I lavori sono imminenti. Il progetto esecutivo predisposto dal Comune è già pronto e sono in corso di rilascio le varie autorizzazioni demaniali, paesaggistiche e del Genio Civile. Grazie al protocollo siglato oggi la Città Metropolitana trasferirà al Comune i quarantamila euro che occorrono a mitigare l’attuale situazione. Con questi fondi il Comune è in grado di completare il finanziamento dell’opera, il cui costo complessivo è di 274mila euro, e di procedere alla successiva fase di appalto e di esecuzione degli interventi. L’auspicio del sindaco Scarpelli è quello di ultimare i lavori entro il prossimo autunno.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »