energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Popolari per Arezzo: inaugurato il punto elettorale Dibattito politico

Arezzo – L’attività politica dei Popolari per Arezzo si è sempre basata sull’incontro e sull’ascolto dei cittadini. Per mantenere vivo tale impegno anche in vista delle prossime elezioni amministrative è stato ufficialmente inaugurato un punto elettorale che, situato in via Guido Monaco 31, permetterà di attivare un collegamento tra la città e i candidati. Il taglio del nastro è stato effettuato da Andrea Gallorini e Roberto Tiezzi, due dei candidati di riferimento della lista dei Popolari per Arezzo che sosterrà il candidato a sindaco Matteo Bracciali nella coalizione di centro-sinistra. L’obiettivo è di dar seguito al lavoro politico e amministrativo avviato negli ultimi quattro anni dal consigliere comunale Luigi Scatizzi e nato dall’ascolto dei bisogni del territorio comunale e delle sue famiglie, dunque l’apertura del punto elettorale si colloca proprio in un contesto di continuità con quanto fatto finora.

«Le nostre iniziative, il nostro programma e la nostra attività politica – ha spiegato il capolista Gallorini, – sono sempre scaturiti dall’incontro con le persone, dunque questo punto elettorale vuole rappresentare un ulteriore presidio per consolidare la radice popolare e democratica della nostra lista. La promessa dei Popolari per Arezzo è di imprimere quella svolta amministrativa che permetta alla città un rilancio del settore economico, la difesa di tutti i suoi servizi e il rafforzamento del suo ruolo come capoluogo di una provincia di primaria importanza». Nel corso dell’inaugurazione sono stati spiegati anche i parametri che hanno portato negli ultimi mesi ad individuare i nomi con cui presentarsi alle prossime elezioni. Particolare attenzione è stata riposta alla radice culturale e valoriale dei trentadue candidati, molti dei quali sono strettamente legati ad un contesto di associazionismo cattolico e sociale. In seconda battuta è stata considerata l’appartenenza territoriale, per rappresentare l’intero comune dalle frazioni al centro storico, e le competenze individuali, con tanti professionisti di vari settori.

«Queste caratteristiche – ha aggiunto Tiezzi, – configurano i Popolari per Arezzo come la vera novità di questa campagna elettorale, con una lista civica che non è stata improvvisata ma che, rappresentando l’intero tessuto sociale ed economico della città, è pronta a rinnovare un lavoro al servizio della città già avviato negli anni scorsi. Ci presentiamo con molte idee e con un programma ambizioso, ma riteniamo che una città come Arezzo abbia bisogno di tornare ad essere ambiziosa e di riappropriarsi del proprio futuro».

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »