energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Portinerie Fs, licenziamento collettivo in corso Cronaca

Feste brevi e amare, quelle che hanno passato i lavoratori delle portinerie dei palazzi delle ferrovie: il 20 dicembre infatti, quasi a vigilia, il pranzo di Natale era andato di traverso ai portinai delle Fs, dal momento che la società Marco Polo aveva inviato lettere di licenziamento a tutti i lavoratori che ricoprono l'incarico.

Cgil Cisl e Uil, oltre l'Ugl, dopo il tentativo di esame congiunto richiesto presso il Ministero del Lavoro e tenutosi a metà novembre con esito negativo, si trovano così a fronteggiare una procedura di “licenziamento collettivo di tutto il personale”. Una procedura che il fronte unito sindacale definisce “una forzatura inaccettabile”.

“I grandi assenti sono sicuramente la Società Ferservizi e tutto il Gruppo FS che investiti da tempo del problema non hanno fatto nulla per evitare che la situazione precipitasse – spiegano i sindacati confederali, con l'Ugl – Ferservizi ha avviato solo una gara per affidare il servizio di portierato dividendolo da quello di pulizia e piccola manutenzione.
Non possiamo che continuare ad esprimere la nostra contrarietà a questo tipo di gare che creano lotti sempre più piccoli che non hanno una sostenibilità economica.
A questa criticità la committente, che ha creato il problema, risponde andando a fare gare che prevedono il peggioramento delle condizioni di lavoro e di salario attraverso l’applicazione del CCNL Multiservizi in sostituzione di quello della Mobilità”.

Il “giochino” che i sindacati temono e dichiarano a chiare lettere è il seguente: “i licenziamenti, se non ritirati, faranno si che tutti i lavoratori delle portinerie siano escluse dall’appalto e non riassunti con la nuova gara vanificando la clausola sociale”.
E dunque? Non resta che lo sciopero, e sciopero proclamano i sindacati “fino alla fine dell'anno”.
Intanto, per oggi 27 dicembre è prevista una manifestazione con presidio dalle ore 9,00 alle ore 11,00 davanti al palazzo FS di Viale Lavagnini a Firenze.

Il servizio di Toscana Media Channel:  Paradosso per i 18 lavoratori della Marco Polo, ditta appaltatrice, ormai fallita, del servizio di portineria per gli stabili di proprietà di Ferrovie dello Stato. I licenziamenti scatteranno da fine dicembre, troppo tardi per beneficiare della clausola sociale ed essere riassorbiti dalla nuova società appaltatrice.
 

Foto: www. wikipedia.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »