energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Poste, Tar respinge ricorso: la chiusura uffici era già sospesa Cronaca

Firenze – Il ricorso è stato respinto, ma perché il piano di riorganizzazione era già stato sospeso. E così gli uffici postali toscani al momento sono salvi. Proprio grazie ai ricorsi presentati.

Il Tar Toscana ha rigettato la richiesta di sospensione avanzata dalla Regione e dai Comuni sui provvedimenti annunciati dall’azienda che riguardavano la chiusura di 65 sportelli e la riduzione dell’orario di apertura di altri trentasette. Una razionalizzazione che aveva sollevato la protesta di sindaci e cittadini.

Ma il piano di riorganizzazione che avrebbe dovuto essere attuato da aprile è appunto revocato, come evidenzia lo stesso tribunale. Per questo il ricorso è stato rigettato: non c’erano più gli estremi per un’istanza cautelare. Che tutto era sospeso lo ha comunicato proprio Poste, con una circolare. E per la Regione difficilmente alla fine di aprile l’azienda avrebbe assunto quella decisione se non ci fossero stati i ricorsi. Dunque si tratta di una vittoria, con un tavolo di confronto che rimane aperto.

Poste italiane dovrà ora ricominciare tutto da capo se vuole insistere nella chiusura degli uffici postali nelle sedi disagiate, dovrà inviare una nuova comunicazione con un preavviso di almeno sessanta giorni e trovare nuove motivazioni.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »