energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Potenza e impotenza della scienza: esperti in diretta streaming Cultura

Villa Mafalda - In Toscana avanza la ricerca in ambito medico

Firenze – La pandemia ha messo in crisi anche la cieca fiducia nei confronti della scienza. L’agente patogeno sconosciuto è piombato nei laboratori di ricerca che da mesi stanno tentando di capirne natura e comportamenti. Così anche la scienza ha dovuto confrontarsi con i suoi limiti in una corsa a recuperare quanto prima la fiducia dei cittadini. Perché questi è accaduto e quali sono ora le prospettive?

“Potenza e impotenza della scienza” è il tema della discussione che si svolgerà in diretta streaming venerdì 20 novembre alle ore 17, 30 sulle pagine Facebook di la Nottola della Minerva e Per un nuovo mondo comune. A introdurre il dibattito al quale tutti sono invitati sarà Francesca Torricelli, genetista che sarà presentata da Laura Bracco, neurologa.

“La scienza contro la paura, la scienza ci salverà – afferma la nota di presentazione degli organizzatori -. La Pandemia ha portato in primo piano la parola  degli scienziati e tutti si rivolgono a loro per trovare un’ancora di salvezza contro il coronavirus, che si tratti del vaccino, della cura o di capire come esso si comporta. Anche la politica chiede agli scienziati quali azioni attivare per poter abbattere il Virus sconosciuto. Tuttavia, anche se si è sviluppata l’opinione comune che la Scienza possa sempre dare risposte a situazioni impreviste, la pandemia invece  ha chiaramente messo in evidenza l’impotenza nei confronti di un evento sconvolgente. Nell’ incontro sarà affrontato  il problema su quale reale ruolo ha la scienza e quale la tecnologia nel combattere la malattia e perché in generale non si può chiedere alla Scienza di dare risposte  sempre efficaci e veloci a eventi imprevisti generati dalla natura”.

Francesca Torricelli è biologa genetista. Già Direttore della SOD di Diagnostica Genetica della Azienda Ospedaliera Universitaria Careggi, è stata presidente dell’allora nominato Comitato Pari Opportunità dell’AOUC Careggi e componente della Commissione di Bioetica dell’AOUC Careggi. È consulente per il Ministero per i LEA di genetica e per il piano delle OMICHE. Attualmente è componente della Commissione di Bioetica e dell’ Organismo del Governo Clinico della Regione Toscana. È autrice di saggi , interventi per riviste specializzate nazionali e internazionali  e per riviste di  informazione alla cittadinanza.

Laura Bracco è specialista in Neurologia. Autrice di numerose pubblicazioni su riviste internazionali, ha svolto attività clinica e scientifica presso la SOD Neurologia dell’Università degli Studi di Firenze.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »