energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Povertà: l’idea di José il più giovane banchiere del mondo Economia

Parigi – Ha tredici anni ed è peruviano il più giovane banchiere del mondo. Un banchiere sui generis che ha fatto fortuna coniugando con successo la raccolta di danaro con la raccolta di rifiuti. Con il doppio obiettivo di combattere la povertà dei suoi coetanei e ripulire il mondo da plastiche e cartacce. José Adolfo Quisocala Condori  si è lanciato nella finanza dopo aver constatato che i suoi amici sperperavano le poche monete che avevano in tasca in dolciumi.

Secondo quanto riporta la tv francese C News l’ingegnoso José ha cercato di trovare il modo per garantire ai suoi coetanei il modo di trovare un’attività che generasse denaro senza l’aiuto della famiglia. E l’ha trovato nel riciclaggio ! Per aprire il conto nella sua banca –il Banco del Estudiante “Bartselana” bisogna infatti fornire almeno 5 kg di rifiuti riciclabili (plastica e carta) e impegnarsi a consegnarne successivamente almeno un altro kg al mese. I rifiuti sono venduti alle ditte specializzate nel riciclaggio e gli  incassi vanno ad alimentare i conti dei giovani correntisti.

Una formula che ha convinto molti ragazzi tanto che la banca di José ha superato i duemila clienti, tutti tra i 10 e i 18 anni. “All’inizio, racconta Josè,  i miei professori pensavano che fossi matto e che nessun ragazzo della mia età potesse realizzare un progetto del genere”.

Ora non possono che ricredersi di fronte al successo di un’iniziativa che mira a un triplice impatto sociale, economico ed ambientale.  Probabilmente con il suo progetto il giovane peruviano non figurerà, per lo meno a breve,  nella lista della rivista Forbes dei più giovani miliardari del mondo: secondo gli ultimi dati, i meno di 40 anni con un patrimonio superiore al miliardo di dollari sono in forte aumento e nel 2015 avevano raggiunto quota 46, il 50% in più dell’anno prima. Tra i nuovi arrivati nel club dei miliardari il più giovane è Evan Spiegel che con il suo Snapshot ha superato il miliardo e mezzo.

Niente a che vedere con il nostro José che al momento pensa solo al modo di combattere la povertà tra i ragazzi del suo paese.

 

Foto: José Adolfo Quisocala Condori

Child & Youth Finance International

Print Friendly, PDF & Email

Translate »