energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Prato città più virtuosa per l’Ecosistema Urbano 2018 Ambiente, Politica

Prato – Pubblicato l’Ecosistema Urbano 2018 di Legambiente, l’annuale rapporto sulle performance ambientali delle città capoluogo, realizzato con il contributo scientifico dell’Istituto di Ricerche Ambiente Italia e la collaborazione editoriale de Il Sole 24 Ore. Secondo le tabelle, Prato rispetto al passato migliora di 14 posizioni salendo al 66esimo posto, dopo le “virtuose”cittadine toscane Pisa Lucca, Firenze, Siena, Arezzo distaccando però  di 19 posizioni la vicina Pistoia. Prato risponde bene soprattutto nel settore della raccolta differenziata,mentre riguardo al verde,alla mobilità,alla qualità dell’aria, notevole è stato lo sforzo fatto dall’amministrazione comunale i cui risultati si vedranno  giá dal prossimo rapporto del 2019. Diversamente sono state riscontrate  delle criticità relative ai parametri dell’acqua.

Ne parliamo  con l’assessore all’Ambiente  del Comune di Prato Filippo Alessi, secondo il quale – l’ambientalismo non deve avere barriere ma riguarda tutti e non dipendere  dal colore politico. Stiamo portando avanti su Prato un Piano Operativo di pianificazione urbana che si muove per obiettivi. Dal PUMS,al PAES al piano Smart City, cè la volontà di creare una serie di condizioni sempre più a misura di cittadino e che si svilupperanno nei prossimi dieci anni.

Cambiare il volto della città non è possibile in poco tempo, ma un importante risultato lo abbiamo ottenuto, ad esempio con la raccolta differenziata grazie ad investimenti in questo settore iniziati anni fa. Le nostre priorità per Prato sono e restano la qualità della vita,dell’aria,tantissimi spazi verdi, obiettivi che sono stati già pianificati e oggi a distanza di quattro anni se ne vedono i risultati che saranno ancora migliori fra otto anni. Quello che con chiarezza  emerge dai dati pubblicati dal Sole 24 ore,anche se con alcune criticità,è che Prato si dà da fare,risulta oggi una città piú virtuosa rispetto al passato e proiettata nel futuro.” 

Percentuali di sostenibilità ambientali importanti per Prato sottolineate anche dal Sindaco Matteo Biffoni ,-“Per chiedere ai cittadini un cambio anche culturale dobbiamo metterli in condizione di scegliere. Prato fa un netto balzo avanti come città verde ma molto deve essere fatto sul sistema di mobilità: abbiamo troppo auto, mentre la mobilità dolce porterebbe benefici sia sotto il profilo ambientale che per la qualità della vita. Per questo però ci vogliono infrastrutture adeguate come un sistema efficace di piste ciclabili e progetti per lo spostamento casa -scuola e casa-lavoro che permetta di non utilizzare i mezzi privati. Il nostro Piano urbano della mobilità sostenibile va proprio in questa direzione”.

 

In foto a sinistra il sindaco di Prato Biffoni e accanto l’assessore all’ambiente Alessi 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »