energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Prato: evasione da 10 milioni di euro Notizie dalla toscana

La Guardia di Finanza di Prato ha portato a termine un'indagine che ha fatto emergere un'evasione fiscale di 10 milioni di euro. L’attività investigativa ha interessato le locazioni immobiliari, coinvolgendo 6 soggetti, di cui due società e quattro persone fisiche. Le verifiche fiscali sono iniziate da una società di capitali, rappresentata da un soggetto cinese, con sede a Prato ed esercente l’attività di locazioni immobiliari. E’ stata così ricostruita una base imponibile sottratta alla tassazione pari a 9 milioni e mezzo di euro. L’indagine si è poi estesa anche ad altri soggetti di nazionalità italiana, che affittando al nero dieci immobili, sei a Prato e quattro a Firenze, hanno sottratto al fisco altri 500 mila euro.
I proprietari degli immobili sottoposti a controllo avevano vari modi di operare per ridurre o evitare l’imposizione fiscale. Alcuni contratti di locazione non erano mai stati stipulati, altri erano mascherati da fittizi contratti di comodato gratuito, altri ancora erano stati sottoscritti ma non registrati o riportavano un canone inferiore rispetto a quello realmente percepito.
L’operazione, che è stata denominata ‘Cerco casa’, è il frutto di una ben più ampia attività investigativa che il nucleo dei finanzieri pratesi sta svolgendo nell’ambito delle locazioni immobiliari.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »