energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Prato, insegnante indagata chiede di essere sentita dal pm Breaking news, Cronaca

Prato – Chiede, tramite i suoi difensori, di essere interrogata sulla vicenda, l’insegnante di Prato indagata per aver avuto rapporti sessuali con un allievo di 14 anni da cui, secondo l’accusa, sarebbe nato anche un figlio.

La richiesta è stata avanzata dai difensori dell’insegnante, che svolge lavoro di infermiera ma dà nel contempo lezioni private. E sarebbe stato proprio nell’ambito delle ripetizioni di inglese, secondo i genitori del ragazzo che hanno sporto denuncia, che sarebbe avvenuta la trasformazione del rapporto, con i risvolti sessuali addebitati alla donna. L’insegnante ha 35 anni, la relazione col ragazzo, se accertata, sarebbe iniziata quando lo stesso si trovava all’ultimo anno delle medie.

Intanto, sono stati sequestrati i telefonini della donna, rinvenuti la settimana scorsa nel corso di una perquisizione in casa sua. L’insegnante ha accettato il prelievo del Dna, che è stato eseguito anche sul bambino, per stabilirne l’esatta paternità.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »