energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Premi Nobel, un’arma contro il “gufismo” Opinion leader

Parigi – Due premi Nobel, un’arma efficace contro il gufismo d’oltralpe. Il governo francese non poteva sperare di meglio per zittire le numerose Cassandre del declino del paese.  Dopo il Nobel per la letteratura a Patrick Modiano,  Parigi  ha avuto oggi la sorpresa dell’attribuzione del Nobel per l’economia a un altro francese, Jean Tirole,  presidente della Scuola di Economia di Tolosa. «Che sberleffo al ‘French bashing’!” ha subito twittato il primo ministro Manuel Valls anche lui impegnato, come il nostro presidente del consiglio in Italia, nella crociata contro chi « denigra » a torto il proprio paese o ne vede solo i lati negativi.« Grazie ai  premi Nobel Patrick Modiano e Jean Tirole. La Francia é un grande paese della conoscenza e ne sono fiera » gli ha fatto eco la segretaria alla ricerca, Geneviève Fioraso.

Grazie a Oslo, almeno per un po’ di giorni i francesi potranno andar fieri della straordinaria doppietta, giunta a dir il vero abbastanza inattesa , e dimenticare le difficoltà della vita quotidiana, i conti pubblici che non tornano, il deficit che aumenta in modo preoccupante,  gli alti livelli della disoccupazione.  Insomma possono in questi giorni consolarsi  con i due ambiti riconoscimenti, che né Modiano né Tirole si aspettavano.

Il Nobel a Tirole, il terzo francese a ricevere il Nobel per l’economia,  è particolarmente gradito al governo perché  le sue teorie confortano  la sua attuale ricetta social- liberale che prevede  un intervento pubblico nell’economia accompagnato da misure per realizzare le riforme necessarie per far ripartire  l’economia e il mercato del lavoro. « Le riforme vanno fatte e in fretta”, ha detto nel corso di una conferenza stampa il neo premio Nobel  che una decina di anni fa aveva caldeggiato un contratto di lavoro unico  al posto di quello a tempo indeterminato o a termine accompagnato da una tassa sui licenziamenti e sgravi sugli oneri fiscali a carico del datore di lavoro.   Un , quello dei contratti, di bruciante attualità anche al di là delle Alpi.

Anche in Francia, ha sottolineato oggi Tirole, « alla stragrande maggioranza dei giovani vengono proposti contratti a termine per dei pessimi posti di lavoro perché gli imprenditori hanno troppa paura di assunzioni a tempo indeterminato. Siamo in una situazione assurda: a forza di proteggere i dipendenti non li proteggiamo più ». Oslo ha motivato la scelta di Tirole con le sue politiche di « regolazione della concorrenza, sul modo in cui devono essere applicate alle condizioni specifiche dei vari settori.. ».

 A Modiano,  figlio di immigrati italiani ebrei, il riconoscimento é  stato motivato per la sua « arte della memoria  con la quale ha evocato i destini umani più inafferrabili e scoperto il mondo dell’occupazione (nazista) » . Lo scrittore, che è anche uno sceneggiatore di successo (ha firmato script di Louis Malle) e paroliere ( ha scritto testi per Francoise Hardy) si era fatto conoscere con ‘Rue des boutiques obscures » che gli era valso nel 1978 il Prix Goncourt.  Modiano è il quindicesimo francese a vincere il Nobel per la letteratura.

foto: Jean Tirole
abcnews.go.com

Print Friendly, PDF & Email

Translate »