energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Premio a Castelfranco di Sotto “Comune riciclone” Ambiente, Foto del giorno

Roma – Il Comune di Castelfranco di Sotto è stato premiato a Roma da Legambiente, insieme al Comune di Padova, con il Premio IPPR “Comuni Ricicloni 2017” nell’ambito della quarta edizione dell’EcoForum. Il premio dell’Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo celebra ogni anno il miglior contributo al Green Public Procurement (GPP), che comincia dalla formazione del personale per arrivare alla realizzazione degli acquisti verdi.

IPPR ha premiato il Comune di Castelfranco di Sotto per essersi distinto, nel corso del 2016, per aver riqualificato interamente tre aree verdi pubbliche con giochi, bacheche, staccionate e panchine in Plasmix, ovvero plastica riciclata certificata PSV. Sono state inoltre acquistate 500 biocompostiere in plastica riciclata PSV per la promozione del compostaggio domestico tra le famiglie residenti.

Questi e altri interventi di riqualificazione delle aree verdi già in programma contribuiscono a dimostrare alla cittadinanza l’importanza di una buona raccolta differenziata porta a porta, che a Castelfranco raggiunge una percentuale dell’80%, e del riciclo di materia che torna sotto forma di arredi.

IPPR, nasce del 2004 su iniziativa degli attori della filiera delle materie plastiche: Unionplast (che in Confindustria rappresenta i trasformatori), PlasticsEurope Italia (produttori di materie prime) e COREPLA (Consorzio nazionale per il recupero degli imballaggi in plastica, afferente a CONAI). L’anno prima il decreto del Ministero dell’Ambiente 203/2003 introduceva in Italia il Green Public Procurement (GPP), prevedendo che le filiere dei diversi materiali potessero organizzarsi e dotarsi di strumenti di riconoscimento dei materiali e manufatti rientranti negli acquisti verdi.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »