energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Premio Carlo Barducci, scuole protagoniste Società

Torna domani, mercoledì 13 giugno, il premio Carlo Barducci, il concorso dedicato alla memoria dell’orafo uffiso nel corso di una rapina 20 anni fa a Firenze. Barducci era presidente degli orafi di Firenze e  titolare dell’omonima gioielleria di via Strozzi. Perse la vita perché non riuscì a sopportare che i banditi gli saccheggiassero il negozio così come due anni prima, il 6 luglio 1990, avevano depredato la gioielleria Cartier di sua moglie. Per questo atto di coraggio Barducci fu insignito, nel 1994, della medaglia d’oro al valor civile. Il Rotary Club Firenze Nord, di cui era stato socio fondatore e presidente, ha deciso di istituire un premio a ricordo della sua generosità e passione. Domani, dunque, nel Salone dei Duecento di Palazzo Vecchio, alla presenza dell’assessore all’educazione Rosa Maria Di Giorgi, ci sarà la premiazione dei vincitori del concorso 2012 (http://www.barducci.it/Premio.swf) rivolto agli studenti degli istituti statali d’arte, delle scuole private ad indirizzo orafo e di artigiani del settore.

I partecipanti dovevano presentare, entro lo scorso 30 aprile, il disegno di un pendente o di una spilla legato al tema scelto, per ogni edizione, dagli organizzatori. Quest’anno il tema era quello delle ‘maschere’: hanno partecipato una ventina di scuole che hanno inviato, complessivamente, oltre duecento disegni.

Ai vincitori vengono assegnati un premio in denaro ed una targa-ricordo. Il primo classificato verrà inoltre invitato da Teresa e Lorenzo Barducci nel loro laboratorio, dove potrà fare l’esperienza diretta della realizzazione del gioiello disegnato.  Tutto a cura ed onere della Gioielleria Barducci.  Il gioiello così realizzato sarà messo all’asta tra i soci del club ed il ricavato sarà devoluto ad un service umanitario.

«Con questa iniziativa – ha sottolineato l’assessore all’Educazione, Rosa Maria Di Giorgi – la famiglia Barducci e il Rotary Firenze Nord riaffermano la centralità e l’importanza dell’artigianato artistico: Firenze è diventata grande grazie anche alle sue botteghe orafe».

La cerimonia di premiazione avrà inizio alle 18.
 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »