energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Preparavano le dosi vicini ai bambini della scuola Cronaca

Arezzo – E’ di tre arresti e sequestri  di “cocaina”, “eroina”  e somme in contanti provento di spaccio, il risultato di due  diverse operazioni predisposte dal Comando Provinciale Carabinieri di Arezzo.

La prima operazione ha visto l’arresto di due cittadini, uno di origine tunisina e l’altro di origine marocchina , che avevano messo in piedi nei pressi di un plesso scolastico della scuola primaria, una base logistica dove si dedicavano al taglio ed al confezionamento di dosi di sostanze stupefacenti da destinare al mercato della zona.

I militari dopo aver avuto conferma dell’eccessivo movimento di persone da dentro la palazzina facevano irruzione all’interno dell’appartamento occupato dai due extracomunitari  rinvenendo  a seguito perquisizione :

Poiché’ l’appartamento era di fronte alle aule della scuola primaria, gli alunni della scuola “iv novembre” hanno assistito indiretta alle operazioni plaudendo all’operato dei militari.

La seconda attività antidroga ha visto protagonista la compagnia di Arezzo che nel corso di un servizio svolto nella zona di campo di Marte ha arrestato un  cittadino del Gambia , c.a. cl. 79,nullafacente,  che aveva avviato una fiorente attività di spaccio che consentiva accertare la cessione di  sostanza stupefacente del tipo “marijuana” per un peso complessivo di grammi 50 (cinquanta) a diversi soggetti della zona che la rivendevano per conto proprio.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »