energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Presepe sfortunato; statue prima rubate poi distrutte dal vento Cronaca

Presepe sfortunato quello realizzato sul sagrato del duomo di Carrara: prima il furto delle statue della Madonna e del Bambin Gesù, avvenuto prima di Natale, poi il vento di libeccio che ieri ha spazzato via la capanna con canne di bambù che ospitava le statue in marmo, allestita dagli artisti del borgo. Come se una collera divina, a causa del furto, si fosse biblicamente abbattuta su Carrara, distruggendo completamente il presepe. Molta l'amarezza degli artisti e del parroco del duomo, don Raffaello Piagentini. “Almeno ci riportino le statue rubate – ha ribadito il sacerdote durante la messa – così faremo felici i tanti bambini della comunità. Io ho fiducia nella fede e mi auguro al mattino di ritrovare il presepe davanti al nostro splendido duomo”. Però questa volta, come avvenne duemila anni fa, è meglio cercare un rifugio sicuro per la Sacra Famiglia. La Storia insegna sempre.


 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »