energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Presidio e corteo No Tav in piazza Leopoldo Cronaca

Firenze – Il No Tav è anche un brand, magliette, spille, bandiere. Gli attivisti le vendono su un tavolo di legno in Piazza Leopoldo nel corso del presidio perché in fondo un’idea, un contenuto, per essere diffuso ha bisogno di una forma. Al tavolo accanto, distribuiscono vino e cibo da dentro un pentolone, forse pasta o pappa al pomodoro. I ragazzini usciti da scuola si ritrovano in cerchio seduti sugli zaini. Altri giocano con il “Diablo”, due bacchette attaccate a un filo e un cilindro di plastica da tenere in equilibrio.

In tutto sono circa un centinaio, con quasi altrettanti, tra poliziotti, carabinieri e digos, disseminati nella zona. Al presidio partecipano persone di tutte le età: dai ragazzini, alla signora anziana che porta con se’ la borsa della spesa. Alcuni si avvicinano, attratti dagli striscioni e dal via vai. Il motivo del presidio di oggi in piazza Leopoldo, a Firenze, è far sentire e rappresentare la solidarietà ai quattro attivisti condannati dal tribunale di Torino, ma assolti dall’accusa principale di terrorismo. Avevano messo in atto alcuni gesti contro i cantieri Tav. Intanto, parte il corteo. Qualche fumogeno, slogan e bandiere. Scritte sui muri. Forti disagi al traffico, che si congestiona nella zona.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »