energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Primavera 2015 tra spolverini e parka: ecco cosa indosseremo Cultura

Firenze – Si alleggerisce il guardaroba con l’arrivo della primavera e oltre al tradizionale trench di ispirazione inglese, sempre presente nelle collezioni 2015 nei classici colori a cui si aggiungono le tinte pastello, quest’anno torna in gran voga il soprabito, appena sopra il ginocchio, in tinta unita o in fantasia, a   disegnare una silhouette dritta, con un piccolo colletto, anche alla coreana, oppure svasato con maniche a tre quarti in tessuti tappezzeria. Si porta con abitini dalle linee semplici ma anche con jeans e pantaloni. La versione primaverile del piumino è light, sono i cosiddetti cento grammi che quest’anno vengono proposti in colori decisi e solari, giallo, verde, azzurro, rosa, fuxia, non ci sono limiti, con maniche a tre quarti e pratici da indossare. Grande ritorno della giacca a vento e del parka, tessuti tecno, fantasie, tinte forti, ma anche colori pastello, rosa, lilla, l’immancabile cappuccio per le piogge primaverili, tasche multiuso, zip e tanto nylon. Ormai fa parte anche del guardaroba femminile il caban, in versione giacca o cappottino a seconda della lunghezza, deriva dal cappotto militare di panno blu con l’ampio colletto e i grandi bottoni a doppiopetto usato negli USA. Declinato al femminile il caban ha una linea ampia, la chiusura a doppiopetto, una lunghezza media, ma è soprattutto la forma che consente di abbinarlo sia con abiti stretti che larghi. Grande ritorno anche del chiodo, il giubbotto di pelle dalla linea strizzata e di giacchini corti che fanno tanto seventies, ma non per tutte!

Print Friendly, PDF & Email

Translate »