energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Primo Biagioni, l’arte per liberare l’uomo Cultura

La scultura di Primo Biagioni è di impostazione classica e figurativa, dominata dalla rappresentazione della figura umana. Il suo lavoro  ha raggiunto,  negli anni,  nuovi approdi e nuove tecniche, si è aperto ad espressioni più  libere pur mantenendo la figura umana e soprattutto la donna come oggetto principale delle sue opere. Negli ultimi tempi i suoi contenuti si sono fatti progressivamente sempre più “di protesta”, dando sfogo a quei pensieri di libertà e di giustizia che da sempre hanno dominato il suo interiore. Ecco che nascono sculture come “Galileo”, ove la scienza viene offuscata dal sigillo inquisitorio, “Brividi”, dove la donna viene derubata della propria identità interiore o addirittura deturpata nella propria integrità fisica e morale nella scultura “Estasi negata” ove si denuncia la pratica dell’infibulazione (mostra online publicata nella home page del quotidiano, a fondo pagina)

Biagioni nasce nel borgo medievale di  S. Miniato al Tedesco, in provincia di Pisa, il 9 Febbraio 1946.  Consegue gli studi tecnico-artistici seguito dal Maestro Dilvo Lotti e contemporaneamente entra nella bottega del padre dove si forma ed inizia ad esprimere la sua arte. Si trasferisce a Firenze dove frequenta l'Accademia di Belle Arti sotto la guida del Prof. Boninsegni,  noto docente di scultura dell'Accademia.. Scultore nato ha usato con lo stesso entusiasmo la creta, la cera,  il marmo e la pietra, non disdegnando i metalli e i nuovi materiali quali la vetroresina. Fa parte della prestigiosa Associazione Antica Compagnia del Paiolo fondata nel XVI secolo dal Rustici. "La concisione stilistica delle forme e la misurata entità degli elementi espressivi, sono gli aspeti cardine della validità del suo linguaggio – ha scritto il critico Enzo Giani – La scultura, come tutte le arti, è estrinsecazione di un certo "sentire" e, quella di Primo, sprizza da ogni lato l'essenza di questo frutto".


 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »