energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Processo Menarini: rinviati a giudizio i figli di Alberto Aleotti Cronaca

Il gup di Firenze ha deciso di stralciare per motivi di salute la posizione dell’ormai novantenne patron della Menarini, Alberto Aleotti. L’azienda farmaceutica è accusata di aver gonfiato volutamente i prezzi dei farmaci aumentando il costo dei principi attivi mediante il ricorso a società fittizie. Il gup del capoluogo toscano ha deciso però di confermare il rinvio a giudizio per i due figli di Aleotti, Giovanni e Lucia, nell’ambito del procedimento sulla gestione dell’azienda farmaceutica. Le accuse delle quali i due fratelli Arlotti dovranno rispondere sono quelle di evasione e riciclaggio. Nel caso della donna, la posizione è aggravata dall’ipotesi di corruzione. Assolti, invece, tre imputati, mentre quattro altri imputati hanno patteggiato e tre collaboratori della famiglia Aleotti sono stati rinviati a giudizio.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »