energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Processo Ragusa: il figlio maggiorenne diventa parte offesa Cronaca

Pisa – Anche i figli contro il presunto assassino di Roberta Ragusa. Assassino che, in questo caso, sembrerebbe però essere anche il padre e marito. Secondo le ultime indiscrezioni, i figli della donna scomparsa da Gello di San Giuliano Terme nella notte fra il 13 ed il 14 gennaio 2012, avrebbero deciso di costituirsi parti offese nel processo contro il padre, Antonio Logli. Quest’ultimo è accusato di omicidio volontario e distruzione di cadavere, dato che il corpo della donna non è mai stato ritrovato. Daniele Logli, figlio dell’imputato, è divenuto maggiorenne e per questo i carabinieri gli hanno notificato la richiesta di rinvio a giudizio nei confronti del padre. Ancora fuori dal processo la sorella minorenne, che ha ancora 13 anni. Le altre parti offese nel processo per la scomparsa di Roberta Ragusa sono gli zii ed i cugini della donna.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »