energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Proiezione di ‘Focaccia blues’ al Lyceum di Firenze Firenze, My Stamp

Il 29 ottobre a Palazzo Giugni il film documentario del 2008 di Nico Cirasola, tornato in auge nell’anno dell’Expo, verrà proiettato e commentato. Ingresso libero.

 

Arriva al Lyceum Club Internazionale di Firenze, fresco di tournée negli Stati Uniti, nell’anno in cui il binomio cibo e Italia è al centro delle attenzioni internazionali per l’Expo di Milano, Focaccia blues di Nico Cirasola: una testimonianza, afferma Donatella Lippi, presidente del club fiorentino, «del valore della cucina, come elemento essenziale del patrimonio e della identità di un popolo».

Il film di Cirasola, una docu-fiction girata nel 2008 e uscita nelle (poche) sale cinematografiche l’anno successivo, verrà proiettato e commentato al Lyceum di Firenze giovedì 29 ottobre, alle 17,30. Focaccia blues racconta una storia vera arricchendola con elementi romantici di fantasia. Si tratta della vicenda di un McDonald che fu aperto nel 2001 ad Altamura, centro in provincia di Bari noto per il suo pane a denominazione di origine protetta, e che fu chiuso dopo soltanto un anno per mancanza di clienti, anche a causa della concorrenza di una focacceria tipica sorta nelle vicinanze. Nel film compaiono in piccoli ruoli Michele Placido e Lino Banfi, Renzo Arbore e il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola. Le riprese sono state effettuate in gran parte ad Altamura, con alcune scene nella vicina Gravina (città natale del regista) e altre a New York.

«Con questa proiezione il nostro club partecipa alla riflessione sui grandi temi dibattuti all’Expo – dice Donatella Lippi -. Focaccia blues è un film-documentario divertente e provocatorio allo stesso tempo; è stato poco diffuso nelle sale, forse proprio per il suo messaggio di “denuncia” della globalizzazione del gusto (?) e del cibo… Potremmo paragonare questa storia a quella di Davide contro il gigante Golia… non con un colpo di fionda, ma con la qualità delle materie prime e con il sale inarrivabile della tradizione, la focaccia (David) ha sconfitto il terribile panino senza storia, insapore e cellophanato (Golia)!».

L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Le attività del Lyceum Club Internazionale di Firenze hanno il sostegno dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e il patrocinio del Comune di Firenze.

 

Per informazioni, Lorenzo Sandiford

333-3459187, lorenzo.sandiford@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »