energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Pronti a settembre 17 chilometri di corsie bici Cronaca, Notizie dalla toscana

Firenze – Pronti a settembre altri 17 chilometri di corsie ciclabili, i percorsi cioè segnati soltanto con la segnaletica orizzontale (le strisce in strada per intenderci) e riservati alle biciclette per aumentare la mobilità su due ruote come previsto dal Decreto Rilancio per l’emergenza Covid-19 e con deroga a quanto stabilito dal Codice della Strada.

Va avanti dunque l’Operazione Bartali, battezzata dal sindaco Dario Nardella lo scorso aprile con l’obiettivo di implementare in modo significativo la mobilità ciclabile in vista della ripartenza autunnale delle attività, comprese quelle scolastiche. “Entro fine anno – spiega l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti – contiamo di farne altre, l’operazione Bartali va avanti. A queste si aggiungono i 12 chilometri di piste ciclabili strutturali già approvate che necessitano di lavori e saranno pronte nella prossima primavera”.

Le corsie saranno realizzate sul lato destro della carreggiata, a fianco del marciapiede, nello stesso senso di marcia dei veicoli. In caso di strade a doppio senso, quindi, le corsie saranno due: una per semicarreggiata. In dettaglio si tratta di 2.720 metri sulla direttrice via Bracciolini-viale Giannotti-viale Europa-via Adriani; 2.783 nell’area San Jacopino-piazza Puccini (via Doni 479 metri, via Galliano 995 metri, piazza Puccini 149 metri, viale Redi 310 metri, via Toselli-via Boccherini 850 metri); 2.172 metri in viale Volta; 1.210 metri della direttrice via Leonardo da Vinci-via della Robbia e 1.505 metri in via Mannelli. In Oltrarno sono invece quasi cinque i chilometri previsti: i collegamenti tra piazzale di Porta Romana e piazza Pier Vettori, quello tra piazza Pier Vettori-via Pisana-via Cavallotti-piazza Gaddi-Ponte alla Vittoria; e anche quello di piazza Paolo Uccello-via Giovanni della Casa-via Pisana-piazza Pier Vettori.

A questi si aggiungono le corsie riservate in carreggiata su via della Fonderia, via dei Vanni e via Pisana, e i 330 metri di via del Sansovino (corsie in carreggiata e ricucitura tra le poste esistenti in via Sansovino e piazza Batoni). Passando al di là dell’Arno è prevista una corsia in lungarno Vespucci (da piazza Vittorio Veneto e via Magenta)-via Magenta-Corso Italia che completa la pista ciclabile strutturale dei lungarni Vespucci-Corsini. Infine 78 metri di corsia saranno realizzati in via Pacinotti e 850 metri in via Torre degli Agli. 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »