energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La protesta: polizia locale in presidio davanti alla Prefettura Cronaca

Firenze – Stamattina, davanti alla Prefettura, la protesta dei lavoratori della polizia locale (vigili e polizia provinciale)ha dato vita a un presidio, svoltosi nell’ambito della vertenza nazionale organizzata da Cgil Cisl Uil. E ciò che chiedono gli uomini e le donne delle polizie locali è riassunto in una breve nota: “Rispetto per il lavoro fondamentale, anche nel controllo e la sicurezza delle città, un lavoro che non è quello di esattori per conto delle casse comunali ma quello di chi cerca di fare rispettare le regole della civile convivenza”.

Le Polizie locali, fra vigili urbani e polizia provinciale, constano in Toscana di circa 2500 agenti, di cui più di 1000 a Firenze e hanno compiti fondamentali che vanno dal controllo degli abusi edilizi, dei reati ambientali a ruoli importanti nella lotta alla contraffazione commerciale. Ma sono solo alcuni degli aspetti meno conosciuti del lavoro svolto ogni giorno sul campo dalla Polizia Locale. A fronte di questo, sostengono i sindacati, non ci sono pari diritti rispetto alle altre forze di polizia: da qui la richiesta di un incontro sia al Ministro dell ‘Interno che ai singoli Prefetti.

La delegazione Fiorentina composta da Debora Giomi (Fp-Cgil), Marco Bucci (Cisl-Fp) e Paolo Becattini (Uil-Fpl) è stata ricevuta dal prefetto di Firenze, a cui hanno espresso i motivi del presidio. Il prefetto ha manifestato sensibilità e interesse verso le problematiche sollevate dai sindacati.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »