energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Prato, aumentano gli iscritti alle scuole superiori Società

Infatti le nuove iscrizioni al primo anno della scuola secondaria di secondo grado sono complessivamente 2.360, di cui 1.121 ai licei (pari al 47%), 739 ai tecnici (31%) e 500 ai professionali (21%). In totale si registrano 206 iscritti in più alle classi prime rispetto all'anno in corso. “Pur tenendo conto che non si tratta di numeri definitivi- commenta Ambra Giorgi, vicepresidente della Provincia- sicuramente ci mostrano una tendenza positiva rispetto alle politiche messe in campo dalla Provincia in questi anni per l'ottimizzazione del dimensionamento delle scuole, il rafforzamento della loro identità e dell'offerta scolastica. Molte le buone notizie, Marconi e Buzzi crescono, Dagomari e Datini si riallineano rispetto al numero di studenti (il primo cresce, l'altro si alleggerisce) e in generale gli studenti pratesi continuano a preferire i licei, anche se gli scientifici lasciano sempre più spazio ai linguistici”. Infatti, confrontando le classi previste per il prossimo anno scolastico con quello in corso, si può dire che complessivamente l'area licei e quella tecnica rimangono invariate, mentre registrano 4 prime in più le scuole professionali in generale. Nel dettaglio 1 classe prima in più al Buzzi e al Marconi, 2 classi in più al linguistico Livi e 1 classe in più sia allo scientifico che al linguistico del Copernico (a fronte di un calo di 3 classi lo scorso anno), 1 classe in più al liceo delle Scienze umane del Rodari e 2 classi in più all'indirizzo alberghiero del Datini. Al Dagomari il prossimo anno ci sarà un aumento di 4 classi.  Fanno invece segnare una diminuzione, il liceo artistico di Montemurlo e il liceo scientifico del Gramsci Keynes (2 classi in meno ciascuno).

Il 17,7% dei nuovi iscritti è costituito da alunni di cittadinanza non italiana. I 418 studenti stranieri sono così distribuiti: 157 ai tecnici (pari al 37%), 140 ai professionali (33%) e 121 ai licei (30%). In valori assoluti l’istituto con il maggior numero di nuovi iscritti di cittadinanza non italiana è il Dagomari (95), seguito dal Gramsci-Keynes (77, di cui 56 all'indirizzo economico turistico) e dal Datini (72).

Print Friendly, PDF & Email

Translate »