energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Publiacqua, in 6 all’ospedale, ma l’allarme era già partito nel 2017 Breaking news, Cronaca

Firenze – Sei dipendenti di Publiacqua all’ospedale, a causa di un disinfettante utilizzato per la pulizia dei filtri dei condotti di aerazione. E’ successo venerdì scorso: 5 di oro sono stati rilasciati sabato, per una dipendente si è reso necessaria un’altra notte di osservazione. I sintomi, inequivocabili: bruciore agli occhi, alla gola, difficoltà di respirazione.

Un incidente? Difficile dirlo, col senno di poi, quando, a giugno 2017, era già stato presentato un esposto alla procura, da parte dell’Usb, per segnalare il rischio che correvano i dipendenti.  La questione riguardava (e a tutti gli effetti riguarda) la palazzina Degremont, nella sede Publiacqua all’Anconella, in cui si trova il potabilizzatore Anconella-Firenze. Si tratta, spiegavano i rappresentanti del sindacato unitario di base, di “un impianto industriale che fa uso di chimica “spinta”, per produrre 2300 litri di acqua potabile al secondo, utlizzando le acque gezze dell’Arno per renderle potabili”.

Ebbene, in questo impianto si trovano, denuncia il sindacato, gli uffici “per ospitare un centinaio di addetti amministrativi e tecnici che nulla hanno a che vedere con la conduzione operativa dell’impianto”. Di fatto, dice il sindacato, è come se “alla Fiat il reparto marketing lo si collocasse nello stabilimento verniciatura e carrozzerie”. Un commistione che poteva, dicevano a quei tempi dall’Usb, creare grossi problemi per i lavoratori.

“In questo caso – dice un dipendente – si è trattato di di un disinfettante per la pulizia dei filtri di aerazione. Ma se succedesse che qualcosa andasse storto per altri settori, come si finirebbe?…”.

Di fatto, il problema a monte è, secondo quanto segnalato a suo tempo dal sindacato, proprio un problema di coesistenza fra esseri umani e sostanze potenzialmente tossiche. Una coesistenza che dovrebbe essere fatta cessare con tempestività. Il rischio? E’ che, dopo l’episodio di questi giorni, cali nuovmente una cortina di silenzio sulla situazione ambientale in cui si trovane a svolgere le loro attività i lavoratori.

Per saperne di più: https://www.stamptoscana.it/publiacqua-sicurezza-e-salute-dei-lavoratori-esposto-in-procura-dellusb/

Print Friendly, PDF & Email

Translate »