energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Pugilato: Mustafà torna e vince, Manfredi speranza fiorentina Sport

Prato – Interessante riunione di pugilato al Teatro Politeama di Prato. Tra i professionisti molto attesa la prestazione del medio massimo fiorentino Vigan Mustafà (21 vittorie; 4 sconfitte; zero pareggi). Il pugile che tornava sul ring dopo un periodo di assenza per motivi di lavoro, ha dimostrato di avere ancora  classe e prestanza fisica come dimostrò nel suo ultimo match disputato nel giugno scorso quando ebbe la meglio su Marco Miano.

Non è stata una passeggiata per Mustafà nel match di Prato. Il 27enne serbo Djordic Markovic (6-11-1) si è dimostrato pugile ostico, scorbutico, esperto. Insomma un match impegnativo che però Mustafà ha conquistato con verdetto unanime. Il pugile fiorentino è apparso in condizioni tali da guardare con ottimismo alla possibilità di battersi per il titolo italiano.

Il peso gallo Alex Ferramosca di Prato (3-0-0-), un ciclone dal pugno pesante, ha liquidato alla terza ripresa il 20enne dell’Ecuador Angelo Gonzales (0-1-0) che vive in Veneto. Terzo match consecutivo che Ferramosca vince per k.o. Insomma ha confermato di avere il pugno del k.o.

Di scena anche il super leggero Marco Papasidero di Agliana (6-1-3) contro l’esperto Amadeo Maurizio (2-10-1). Sei riprese molto combattute con Papasidero più preciso nel portare i colpi e più continuo da assicurarsi il verdetto.

Infine il peso medio pratese Marco Fusai ha incrociato i guantoni con il bravo Stefano Manfredi di Firenze (6-1-1). Un ottimo incontro senza pause con Manfredi che si è aggiudicato sfoderando una boxe completa. E’ un pugile da seguire con attenzione perché possiede i “numeri” per andare lontano.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »